Japan Centre: una piccola Tokyo nel cuore di Londra

Abbiamo visitato il Japan Centre Food Hall di Londra e gustato le sue prelibatezze culinarie: ecco cos’è e dove si trova!

Japan Centre: una piccola Tokyo nel cuore di Londra

Come probabilmente già saprete, lo scorso ottobre siamo stati invitati a Londra da The Pokémon Company, per visitare in anteprima il Pokémon Center London e provare la demo di Pokémon Spada e Scudo, ora disponibili su Nintendo Switch (qui trovate la nostra recensione e qui il nostro ultimo editoriale a riguardo). Soggiornando qualche giorno nel capoluogo inglese ho avuto occasione di visitare alcuni luoghi interessanti come i giardini giapponesi di Hammersmith Park e gli immancabili negozi di videogiochi e gadget di importazione nipponica, ma un luogo su tutti mi è rimasto nel cuore: il Japan Centre di Piccadilly.

Descrivere il Japan Centre Food Hall in poche parole è complicato. Più che un semplice ristorante o supermercato, si tratta di un luogo di ritrovo per tutti quelli che sono stati in Giappone nel corso della loro vita e a cui mancano la sua cultura, cortesia e soprattutto cucina tipica. Scendendo al piano interrato del Japan Centre, infatti, troveremo una cucina a vista che prepara piatti tradizionali che difficilmente trovereste in altri ristoranti a così buon prezzo qui in Italia. Tra gli esempi possiamo citare takoyaki, katsu curry, mochi, dorayaki, sukiyaki e molto altro ancora. Oltre al cibo cucinato al momento, è possibile perdersi tra gli innumerevoli scaffali ripieni di cibo confezionato, che spaziano dai ramen da cucinare a casa a decine di varietà di quelli istantanei, dagli snack dolci e salati ai sake più o meno costosi.

Una volta seduto a tavola non ho potuto fare a meno di ordinare uno dei piatti che più bramavo sin dal mio ultimo viaggio a Tokyo: il curry rice in stile giapponese, in particolare il katsu curry. Accompagnato da una barchetta di takoyaki preparati al momento e da un enorme nikuman che ho gustato anche se ero già strapieno, il curry del Japan Centre mi ha riportato immediatamente alla mente il gusto di quello mangiato in Giappone, e le porzioni erano abbondanti a dir poco: è bastato solo un piatto, ricco, gustoso e piccante al punto giusto, a saziare il mio famigerato e incontentabile appetito che, solitamente, è capace di mettere in crisi quasi ogni ristorante all-you-can-eat. Devo dire di essere rimasto piacevolmente colpito e soddisfatto dalla loro cucina, e mi sono ripromesso di tornarci nei giorni successivi. Sfortunatamente ciò non è stato possibile, ma mi auguro di poter tornare in fretta a Londra per affondare nuovamente il cucchiaio in quel cremoso e saporito curry.

Oltre alla cucina e a tutti i prodotti alimentari provenienti direttamente dal Giappone è possibile trovare una selezione di merchandise di importazione come libri in lingua originale, artbook, manga, riviste come Jump e simili, gadget dei personaggi più celebri e oggetti inequivocabilmente giapponesi per la casa e la cucina.

Aperto dal 1976, il Japan Centre è una catena di negozi con diversi punti vendita a Londra, come quello nello stesso centro commerciale Westfield Stratford City che ha ospitato il Pokémon Center, e dal 2005 ha inaugurato il proprio e-commerce in rete, tramite il quale è possibile ordinare, anche fuori dal Regno Unito, prodotti alimentari e non: vi consigliamo di darci un’occhiata seguendo questo link.

Il Japan Centre Food Hall di Piccadilly si trova a questo indirizzo: 35b Panton St, London SW1Y 4EA, Regno Unito. È aperto dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 21:30 e la domenica dalle 11:00 alle 20:00.

E voi, siete mai stati al Japan Centre Food Hall a Londra? Cosa avete mangiato di buono?

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

1 commento

  1. Avatar

    Speriamo di tornarci presto… quei takoyaki erano la fine del mondo!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*