ASTRAL CHAIN – Anteprima del nuovo titolo di PlatinumGames

Il nostro resoconto della presentazione in anteprima del gameplay di ASTRAL CHAIN tenutasi all’evento post-E3 organizzato da Nintendo a Milano

ASTRAL CHAIN - Anteprima del nuovo titolo di PlatinumGames

All’evento post-E3 di Nintendo tenutosi a Milano abbiamo avuto la possibilità di ammirare in anteprima trenta minuti di gameplay inediti di ASTRAL CHAIN, ultima fatica di PlatinumGames che arriverà in esclusiva su Nintendo Switch il prossimo 30 agosto.

Durante la presentazione tenuta da Filippo Ghisolfi, Senior Product Analyst di Nintendo of Europe, purtroppo non abbiamo potuto scattare foto o girare video, ma vi riportiamo comunque tutte le informazioni diffuse e una panoramica del gioco mostratoci includendo alcuni dettagli mai visti finora. Se volete arrivare al day one completamente a digiuno di qualsiasi informazione sulla storia del titolo leggete con cautela, perché ci saranno alcuni leggerissimi “spoiler” sulla terminologia di gioco e sull’incipit iniziale.

Ma partiamo con ordine: nel 2078, l’umanità è stata quasi totalmente sterminata dopo l’invasione della Terra da parte di creature aliene con il potere di attraversare altre dimensioni, chiamate Chimera. I sopravvissuti, che ormai sono la minoranza, vivono in una megalopoli futuristica chiamata Ark, che viene comunque spesso attaccata dagli alieni, e a difenderli ci pensano le forze dell’ordine coadiuvate da un reparto segreto, i Neuron: a questa unità appartiene il nostro protagonista, che avrà genere e fattezze personalizzabili; in base a quello che sceglieremo, il partner assegnatoci sarà nostro fratello o nostra sorella.

La prima parte della presentazione ci ha mostrato l’investigazione iniziale del gioco, una sorta di tutorial. Prima di tutto siamo poliziotti e dunque il nostro scopo sarà quello di capire le dinamiche di un attacco alieno grazie ad un sistema in realtà aumentata chiamato IRIS, che ci mostrerà lo svolgimento degli eventi a ritroso. Una volta ottenuti abbastanza indizi interrogando testimoni e analizzando la scena del crimine, dovremo riordinare i fatti e infine risolvere il caso, permettendoci di avanzare alla sezione successiva, ovvero quella dell’inseguimento del “colpevole”. Questa struttura non viene seguita in ogni capitolo di ASTRAL CHAIN per evitare di cadere nella ripetitività: in alcuni casi per esempio dovremo solo combattere oppure solo investigare o ci sarà un’alternarsi diverso delle due cose.

ASTRAL CHAIN

Il combattimento non ha bisogno di presentazioni: è quello che PlatinumGames sa fare meglio e qui si vede. Confrontandoci con i Chimera avremo varie armi a disposizione nel nostro arsenale: sebbene noi saremo armati con un bastone sfollagente che potrà trasformarsi in una pistola per attaccare a distanza, il vero asso della manica nella lotta sarà l’uso sapiente della Legion, un Chimera catturato e da noi utilizzabile per combattere contro i suoi simili in maniera molto più efficace. Quest’ultima può essere controllata solo in parte: possiamo “evocarla” e dirle dove andare oltre a ordinarle di utilizzare alcune abilità a comando, ma a parte quello agirà di propria volontà attaccando automaticamente i nemici fino a quando una barra di sincronia, equiparabile a della stamina, si esaurirà. Esistono diversi tipi di Legion divisi in base all’arma utilizzata e ognuna ha uno skill tree indipendente dalle altre: ASTRAL CHAIN ci permette davvero una flessibilità totale per il nostro approccio.

Le Legion possono essere utilizzate anche fuori dal combattimento: essendo invisibili all’occhio umano così come i Chimera, possiamo usarle durante le investigazioni per “origliare” quello che passanti o altri personaggi dicono fra di loro stando nascosti, oppure per raggiungere zone più alte (non esiste un tasto dedicato al salto) e risolvere svariati puzzle. Questi ultimi sono prevalenti nella Dimensione Astrale, il luogo in cui vengono portati gli umani rapiti e mondo di nascita dei Chimera, in cui dovremo recarci alcune volte. Per proseguire in questo luogo infatti dovremo fare del semplice platforming e risolvere alcuni puzzle alternati da combattimenti con alieni più potenti del solito per aprirci la strada, tutto grazie alle abilità utili della nostra Legion fra cui un ritorno della meccanica conosciuta come Blade Mode che i fan di METAL GEAR RISING ricorderanno con piacere. Alla fine di ogni segmento di gioco riceveremo un rank basato sul punteggio in classico stile Platinum, da DS.

ASTRAL CHAIN

La presentazione divisa in queste tre macro-aree si è chiusa poi con alcune domande e chiarimenti tecnici in cui ci è stato detto che ancora non si sa quali saranno le differenze di frame rate e risoluzione dalla modalità TV a quella portatile, mentre per quanto riguarda il comparto audio sarà presente il doppiaggio inglese e giapponese oltre ad una completa localizzazione dei testi in italiano. Dopo quello che abbiamo visto siamo pieni di ottimismo per il futuro e vi ridiamo appuntamento quindi per la nostra recensione completa in prossimità dell’uscita; per saperne di più sul gameplay qui vi lasciamo un altro nostro articolo.

Theryer
Ossessionato da De André e METAL GEAR, pensa che Trigger abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene.
DLCompare
Acquista i tuoi videogiochi in formato digitale al prezzo più basso su DLCompare, portale di vendita e comparazione prezzi per i videogiochi! Puoi scoprire di più su DLCompare tramite le loro pagine social di Facebook e Twitter oltre che sul blog ufficiale.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Siamo in diretta con MARVEL ULTIMATE ALLIANCE 3!
Iscrivetevi al nostro canale Twitch!