FINAL FANTASY Pixel Remaster: la protesta degli utenti abbassa il punteggio Metacritic

FINAL FANTASY Pixel Remaster: la protesta degli utenti abbassa il punteggio Metacritic

Non c’è pace per la FINAL FANTASY Pixel Remaster. Dopo un annuncio piuttosto controverso, in cui venne confermata l’uscita di questa collection almeno inizialmente solo su PC e su mobile, che già avevano versioni perfettamente giocabili dei primi capitoli della saga storica di SQUARE ENIX, i giocatori su console vennero lasciati “a bocca asciutta”. Inoltre, la stragrande maggioranza del pubblico si è lamentata sin da subito dei nuovi caratteri scelti per i testi e per i menu di gioco, font moderni e che stonavano di molto con la grafica in sprite pixel art per cui, appunto, queste remaster sono state ritoccate.

Il 28 luglio sono stati resi disponibili i primi tre capitoli, coi restanti tre che verranno rilasciati in futuro. Su PC, già poche ore dopo l’uscita è stata resa disponibile una mod che andava a sostituire i font del gioco con dei caratteri decisamente più adatti allo stile grafico generale del titolo, pur mantenendo la leggibilità di una release moderna, mentre su mobile gli utenti sono bloccati con i caratteri originari scelti dalla software house. Nel frattempo, SQUARE ENIX ha incominciato a muoversi in questo senso, pubblicando un sondaggio sui propri canali social in cui i giocatori sono tenuti a manifestare interesse per un possibile rilascio anche su console fisse e su Nintendo Switch: è possibile dunque che, se si continuerà a chiedere con abbastanza insistenza, potrà venire esaudito questo porting tanto desiderato. Non sono gli unici problemi che questa FINAL FANTASY Pixel Remaster si porta dietro: su PC sono infatti stati riportati diversi problemi di screen tearing, di riconoscimento dei controller, e di una generale mancanza di tutto quel materiale aggiuntivo che era stato inserito negli anni nei rilasci successivi di questi primi capitoli su console più moderne (come su Nintendo DS).

Ma raramente i videogiocatori si limitano alle semplici proteste, e quindi hanno impiegato quello che ormai è il metodo di protesta preferito in questi casi: il review bombing su Metacritic. Nello specifico, la FINAL FANTASY Pixel Remaster ha visto il proprio punteggio utente colare a picco a partire da questa mattina; a fronte di un punteggio aggregato di 80 su 100 da parte della critica, al momento le opinioni degli utenti lasciano un lapidario 42 su 100, e questo dopo l’intervento di Metacritic stessa, che ha cancellato molte delle review negative con un punteggio di 0 lasciate da chi chiedeva un rilascio immediato su console: stamattina il punteggio era addirittura di 0.7 su 100. Insomma, sembra che la protesta sia destinata a non diminuire, almeno fino a quando SQUARE ENIX non porterà anche su PlayStation 4, Xbox e Nintendo Switch questa FINAL FANTASY Pixel Remaster.

Fonte: PC Gamer

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*