BANDAI NAMCO ha cambiato logo, ecco cosa si cela dietro al concept

BANDAI NAMCO ha cambiato logo, ecco cosa rappresenta il concept

Come annunciato lo scorso ottobre, il gruppo BANDAI NAMCO Holdings ha cambiato logo in concomitanza con l’inizio di aprile, in corrispondenza con una serie di cambiamenti interni e di una ristrutturazione aziendale, che ha coinvolto anche studi d’animazione come Sunrise.

Diversamente da quello mostrato allora, però, l’azienda ha deciso di mantenere il classico rosso per la bordatura del logo (al posto del magenta mostrato lo scorso anno) e, come già annunciato, lo slogan è cambiato da “More Fun for Everyone” a “Fun for All into the Future”. La nuova mission aziendale è diventata quella di “connettere le persone per creare insieme un futuro migliore” e per questo motivo è stato scelto un balloon come cornice per il marchio. Questo nuovo stile moderno e minimale è in linea con il trend attuale nella progettazione dei loghi, e la cornice indicata con il nomine di FUKIDASHI viene utilizzata anche nella comunicazione sul sito ufficiale del gruppo. Sul medesimo sito possiamo trovare ulteriori informazioni sulle scelte dietro al concept, che vi riproponiamo di seguito tradotte in italiano.

Il design incorpora il logotipo BANDAI NAMCO in un motivo che ricorda un “balloon” (la cornice FUKIDASHI) che esprime il potenziale del marchio per connettere persone da tutto il mondo attraverso “Sogni, divertimento e ispirazione” e stimolarle con idee sorprendenti. Includendo il “FUKIDASHI” nel logo miriamo a creare un tipo intrattenimento che possa identificare BANDAI NAMCO, allo stesso tempo connettendoci e comunicando con i nostri fan in tutto il mondo.

Cosa ne pensate del nuovo logo della compagnia? Nell’immagine di copertina abbiamo inserito la versione compatta del logo, utilizzata come icona sui social network, mentre seguito possiamo ammirarne la versione estesa.

BANDAI NAMCO Logo 2022

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.