Pokkén Tournament: informazioni dettagliate dal location test

Pokkén Tournament: informazioni dettagliate dal location test

BANDAI NAMCO Games  e Nintendo stanno tenendo i location test per Pokkén Tournament, il nuovo picchiaduro arcade appartenente al celebre franchise dei mostri tascabili. La redazione del portale nipponico Game Watch ha avuto modo di parteciparvi, e ci fornisce oggi un dettagliato report dello stato corrente del gioco.

Pokkén Tournament, come già detto più volte, pur essendo un gioco per console arcade non usufruirà del solito arcade stick ma potrà godere di un controller apposito dotato di un D-pad, quattro tasti A, B, X e Y posizionati come sui classici controller Nintendo, un pulsante Start e due dorsali R ed L.

  • D-Pad: movimento del personaggio. Premerlo velocemente due volte ci permetterà di eseguire un passo veloce
  • Tasto Y: attacco debole
  • Tasto X: attacco forte
  • Tasto B: salto
  • Tasto A: mossa Pokémon
  • Tasto L: evoca il Pokémon di supporto
  • Tasto R: guardia
  • Tasti L+R: Burst Mode. Premerlo di nuovo ci farà eseguire il Burst Attack
  • Tasti Y+B: presa
  • Tasti X+A: Block Attack

L’obiettivo del gioco sarà quello di ridurre a 0 la barra HP del nemico; se il tempo a disposizione si esaurirà a vincere sarà il giocatore con più HP. Lo scontro è diviso in due parti la Field Phase e la Duel Phase. Si potrà passare da una modalità all’altra dopo aver mandato a segno determinati attacchi, oppure dopo aver mandato a segno un certo numero di combo.

Field Phase: in questa fase la telecamera è posta alle spalle del proprio Pokémon come nei giochi classici della serie. Usando il pulsante Y si utilizzeranno gli attacchi a lunga distanza mentre con il pulsante X si useranno quelli a corto raggio, che hanno lo scopo di avvicinarsi al nemico e iniziare le combo. In questa fase è importantissimo riuscire a gestire perfettamente la distanza dall’avversario ed è basato principalmente sull’abilità del giocatore di leggere le strategie del nemico e sapere quando avvicinarsi o stare lontani. Ogni round inizierà in questa fase.

Duel Phase: si potrà entrare nella Duel Phase dopo aver usato alcuni attacchi come le prese oppure l’attacco Su + Y dei Pokémon e, durante la transizione, la telecamera si sposterà di lato come nei classici picchiaduro 2D. Durante questa fase la dinamica di Sasso, Carta e Forbice che esiste fra le tre tipologie di mosse diventa di particolare importanza.

  • Gli attachi normali sconfiggono le prese
  • Le prese sconfiggono i Block Attack
  • I Block Attack sconfiggono gli attacchi normali

Mentre i primi due si spiegano da soli, bisogna entrare più nello specifico per quanto riguarda i Block Attack. Essi sono delle particolari tipologie di guardie, possono essere usati per bloccare gli attacchi a lungo raggio e possono essere cancellati con uno step.

I giocatori potranno anche attivare una Burst Mode riempiendo la barra circolare in basso nello schermo attraverso i danni inferti o subiti oppure utilizzando gli attacchi che causano la transizione di fase. Durante la Burst Mode i Pokémon otterranno un significativo potenziamento per tutta la sua durata e avranno anche un’unica possibilità per usare il Burst Attack che, se andrà a segno, farà partire un breve filmato a cui conseguiranno ulteriori danni al nemico.

Durante il location test era possibile scegliere fra cinque personaggi, di seguito vi riportiamo il loro principale stile di combattimento.

  • Lucario: un lottatore a tutto tondo con abilità offensive e difensive bilanciate
  • Pikachu: combina la sua velocità con potenti attacchi elettrici
  • Suicune: un personaggio difensivo e specializzato nel tenere lontano l’avversario con una miriade di mosse a distanza
  • Machamp: estremamente potente nel combattimento ravvicinato
  • Gardevoir: un ingannevole personaggio strategico a cui piace confondere i nemici grazie alle sue rapide tecniche

Le mosse speciali del Pokémon possono essere usate premendo una direzione insieme a uno dei pulsanti, in modo molto simile a quello visto in Super Smash Bros. Ogni personaggio inoltre potrà contare sull’aiuto di Pokémon di supporto che potranno essere selezionati da coppie predefinite, di cui solo uno però sarà possibile portare in battaglia. Nel location test erano presenti sei Pokémon di supporto di cui di seguito vi riportiamo le caratteristiche.

  • Emolga: usa Ondashock come attacco a distanza per rallentare i movimenti del nemico
  • Snivy: usa Verdebufera come un attacco anti-aereo per mantenere la distanza dall’avversario
  • Frogadier: usa Idropulsar per lanciare dischi d’acqua da lontano
  • Fennekin: usa Braciere come attacco ad area
  • Lapras: usa Surf come un ampio attacco orizzontale per infliggere ingenti danni
  • Eevee: usa Altruismo per aumentare temporaneamente l’attacco e curare gli HP

Pokkén Tournament uscirà durante il 2015 nelle sale giochi giapponesi e, secondo indiscrezioni non confermate, arriverà nel resto del mondo su Wii U.

Fonte Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Videogioca praticamente da quando ha ricordi, non ha preferenze particolari e questo lo porta ad acquistare qualsiasi tipo di videogame. Conduce una battaglia senza speranza contro lo spazio nella sua camera e il suo portafogli.