Persona 5: spoiler e video off-screen della demo

Persona 5

In questi giorni, in Giappone, si sono svolti i primi Experience Meeting dedicati a Persona 5, in cui i giocatori nipponici hanno potuto provare in anteprima una demo di circa quindici minuti di gioco. Alcuni tra i più fortunati sono stati scelti per la Premium Experience, che ha permesso loro di provare le prime due ore del gioco.

Vi ricordo che Persona 5 arriverà in Giappone il 15 settembre e in Nord America il 14 febbraio su PlayStation 4 e PlayStation 3. Deep Silver, publisher del gioco nel nostro territorio, non ha ancora dichiarato la data d’uscita europea.

Vediamo insieme tutti i nuovi dettagli trapelati nell’evento e, visto il contenuto dell’articolo, avviso tutti i lettori che potrebbero trovare degli spoiler.

La prima speculazione è avvenuta già dalla schermata di carica del gioco dove, chi ha provato la demo, ha potuto notare una figura misteriosa con indosso una maschera col becco, tipica dei dottori che curavano la peste nel XIVpersona-5-promotional-art secolo. Essendo già stati rivelati gli artwork ufficiali dei Phantom Thief, si può notare subito che questo tipo di maschera non viene utilizzata da nessuno degli otto personaggi giocabili annunciati, facendo pensare a un possibile nono personaggio.

Questa teoria viene avvalorata dal fatto che, in uno degli artwork promozionali del gioco dove appaiono tutti i personaggi giocabili con un nome in codice che rappresenta le loro caratteristiche, è compreso anche il personaggio Akechi Goro con il nome Crow, che potrebbe ricollegarsi alla tipologia di maschera vista indosso al personaggio misterioso. Che sia proprio il giovane detective scolastico il nono protagonista? O si tratterà di un nemico? Lo scopriremo solo con l’uscita del gioco.

persona-5-akechi-goro-scan

Che sia Akechi Goro il personaggio misterioso?

Prima di lasciarvi con il video off screen della demo pubblica, vi faccio un piccolo riassunto delle informazioni trapelate dalla demo di due ore della Premium Experience di Persona 5, di cui potete trovare delle immagini a fine articolo.

  • La demo premium permetteva di giocare dall’inizio del gioco per circa un’ora e mezza, poi veniva caricato un salvataggio che portava i giocatori nell’Art Dungeon;
  • Pare che le avventure del gioco partano dall’ultima settimana di marzo;
  • Ryuji era l’asso del club di corsa;
  • C’è un calendario che segna ogni giorno i lavori part time disponibili e il loro compenso, probabilmente però mostra solo quelli già svolti o sbloccati;
  • Tra le opzioni c’erano il cambio della difficoltà e l’aggiustamento del volume. Inoltre c’è un visualizzatore degli eventi precedenti in cui si potevano vedere tre video, il primo è stato mostrato pubblicamente alla stampa e, quando qualcuno ha provato ad aprire gli altri due, è stato bloccato dallo staff;
  • Il dungeon della demo è l’Art Gallery Dungeon;
  • Pare che i dipinti nella galleria d’arte siano opera di Yusuke;
  • (Rumor) Pare che Igor sarà il Cooperation Character del tarocco The Fool;
  • L’illustrazione dei protagonisti nella schermata di stato è la stessa che si può vedere durante l’All-Out Attack;
  • Se si utilizzano tutti i proiettili durante una battaglia, all’inizio della successiva partiremo con zero proiettili e dovremmo ricaricare manualmente.

Persona 5 – Gameplay off-screen della demo

https://youtu.be/yz7kN3Cvncw

Fonte: Persona Central

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale