Windows 11: uscita, prezzo e caratteristiche principali

Windows 11: uscita, prezzo e caratteristiche principali

Tramite un post sul proprio blog, Microsoft ha finalmente annunciato la data di uscita del nuovo sistema operativo che succederà a Windows 10: ovviamente stiamo parlando di Windows 11, che dopo un annuncio nei mesi scorsi e un lungo periodo di beta per gli sviluppatori, ha finalmente una data di rilascio “pubblica”: il 5 ottobre 2021. A partire dal 5 ottobre dunque, avverrà un rilascio graduale del nuovo sistema operativo per i PC idonei che, lo ricordiamo, dovranno montare almeno un processore Intel Core di ottava generazione o un processore Ryzen di seconda generazione.

La transizione dovrebbe durare fino ai primi mesi del 2022 e il rilascio sarà graduale proprio per permettere che, in caso di bug particolarmente gravi, il numero di utenti affetti venga contenuto. Questo si applica solo all’aggiornamento da Windows 10, che sarà totalmente gratuito a patto di avere una licenza valida del vecchio OS. Per chi invece volesse installare Windows 11 da zero, formattando il proprio disco, l’ISO ufficiale Microsoft dovrebbe essere resa disponibile appunto a partire dal 5 ottobre 2022. Ancora tuttavia non sappiamo quale sarà il prezzo di una licenza standalone, ma basandoci sui prezzi delle licenze di Windows 10, dovrebbero aggirarsi fra i 100 e i 200 euro a seconda dell’edizione scelta, Home, Pro oppure Enterprise: a partire da quella data verranno anche messi in commercio i primi PC di manufacturer di terze parti (Dell, Lenovo, etc.) con preinstallato Windows 11. Noi vi avevamo parlato delle migliorie che possiamo aspettarci da questo nuovo sistema operativo, specificatamente in ambito gaming, in questo articolo.

Andiamo tuttavia a vedere maggiori informazioni su questo nuovo sistema operativo grazie al comunicato stampa di Microsoft:

Windows 11 disponibile a partire dal 5 ottobre 2021

Nella giornata di oggi, tramite un post sul blog Windows, Microsoft ha annunciato che Windows 11 sarà disponibile a partire dal 5 ottobre 2021. Da quel giorno, l’aggiornamento gratuito a Windows 11 inizierà a essere disponibile per i PC Windows 10 idonei, mentre i PC preimpostati con Windows 11 inizieranno a essere disponibili per l’acquisto. Di seguito alcune note.

Disponibilità dell’aggiornamento: L’aggiornamento gratuito sarà graduale e misurato con un focus sulla qualità. I dispositivi idonei nuovi riceveranno per primi l’aggiornamento, che verrà implementato successivamente sui dispositivi già presenti sul mercato, secondo alcuni criteri: modelli di intelligence che valutano l’idoneità dell’hardware, metriche di affidabilità, età del dispositivo e altri fattori che impattano sull’esperienza di aggiornamento. Microsoft punta a offrire l’aggiornamento gratuito a Windows 11 a tutti i dispositivi idonei entro la prima metà del 2022.

Idoneità dei PC Windows 10: Microsoft ha lavorato a stretto contatto con i produttori hardware e i rivenditori per offrire ai clienti PC Windows 10 performanti; per maggiori informazioni sui PC idonei è possibile leggere il blog post.

Ulteriori informazioni relative al lancio:

  • Il nuovo design e i suoni di Windows 11 sono moderni, freschi, puliti e piacevoli, per trasmettere un senso di calma e tranquillità.
  • Grazie a un’avanzata esperienza di gioco, Windows 11 esprime appieno il potenziale dell’hardware Microsoft, con tecnologie come DirectX2 Ultimate, DirectStorage e Auto HDR.
  • Windows 11 è la versione di Windows più inclusiva di sempre, con il potenziamento delle funzioni di accessibilità pensate per e progettate da utenti con disabilità.
  • Windows 11 introduce nuove opportunità per sviluppatori e creator, aprendo il Microsoft Store a più sviluppatori e ISV (Independent Software Vendor), permettendo loro di portare le proprie app sullo Store, e non solo.

Il blog post completo a firma di Aaron Woodman è disponibile a questo link. Inoltre, per maggiori informazioni è possibile leggere il comunicato stampa di annuncio di Windows 11.

 

Fonte: Microsoft

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*