Fire Emblem: Three Houses è stato sviluppato insieme a KOEI TECMO GAMES

Fire Emblem: Three Houses

Tramite una lunga intervista rilasciata a Famitsu il direttore di Intelligent Systems Toshiyuki Kusakihara, accompagnato da Genki Yokota come rappresentante di Nintendo, ha svelato alcuni retroscena sullo sviluppo di Fire Emblem: Three Houses, includendo una notizia davvero interessante: ovvero che lo sviluppo di base del gioco è stato gestito da KOEI TECMO GAMES. Vi riportiamo qui sotto un breve estratto dall’intervista completa, da noi tradotta:

Genki Yokota: “Avevamo deciso di rilasciare un nuovo Fire Emblem su Nintendo Switch al massimo alla fine del 2019. Tuttavia ci siamo accorti in fretta che lo sviluppo del titolo avrebe richiesto più tempo di così, quindi ci siamo accordati per dividere il lavoro con un altra software house: in quel periodo KOEI TECMO GAMES ci stava già aiutando con Fire Emblem Warriors, e quindi consultandoci con Hayashi-san (direttore del Team NINJA di KOEI TECMO GAMES) abbiamo chiesto al gruppo di Kou Shibusawa di darci una mano.”

Il gruppo di Kou Shibusawa è quello che, da ben trentacinque anni, si occupa dello sviluppo della saga Sangokushi, da noi conosciuta come Romance of the Three Kingdoms: questa longeva serie di RPG strategici che in Occidente è rimasta sempre di nicchia, in realtà in Giappone ha avuto un grandissimo successo, quasi al livello di Fire Emblem stesso.
Questo team si è occupato di quasi tutta la programmazione di base del gioco, come riporta Kusakihara:

“Per quanto riguarda lo staff, Intelligent Systems ha fornito a KOEI TECMO un piccolo gruppo di dipendenti formato da diversi designer, un compositore musicale, e un advisor per la programmazione, oltre ovviamente a me stesso: di tutto il resto si è occupata KOEI TECMO. […] le capacità del gruppo di Shibusawa sono davvero impressionanti, e quindi nel gioco abbiamo inserito molte più cose di quanto inizialmente preventivato.”

Nel corso dell’intervista si è poi parlato di come il concept di base di Three Houses e quello di Romance of the Three Kingdoms, ovvero tre fazioni in lotta, sia similare anche a causa dello sviluppo a quattro mani fra le due software house che si sono ispirate a vicenda.

Fire Emblem: Three Houses è uscito il 26 luglio per Nintendo Switch: per leggere tutte le nostre news ad esso dedicate vi basterà seguire questo link.

Fonte: Weekly Famitsu via PC Gamer

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games