JP Games sta sviluppando nuovi titoli in collaborazione con grandi compagnie

JP Games sta sviluppando nuovi titoli in collaborazione con grandi compagnie

JP Games, lo studio guidato dall’ex-SQUARE ENIX Hajime Tabata, ha due nuovi progetti in larga scala attualmente in cantiere, che sta sviluppando in collaborazione con grandi compagnie del settore.

Sulla rivista Famitsu, lo stesso Tabata ha rivelato che il primo di questi due titoli ha finito la pre-produzione, e sarà un high-speed RPG descritto come gioco sperimentale ed evoluzione di FINAL FANTASY TYPE-0. Il CEO vorrebbe provare a diminuire la quantità di tempo che necessita un RPG per essere completato in single player, condensando l’esperienza e rendendola giocabile anche più volte in multiplayer.

Il secondo progetto è invece un più classico RPG AAA, descritto come una sorta di evoluzione di FINAL FANTASY XV. Lo scopo del team è realizzare un titolo il larga scala che incorpori l’esplorazione libera del mondo di gioco.

Questo è il massimo che ci è dato sapere di questi due nuovi titoli in arrivo. Noi non vediamo l’ora di scoprirli, e voi?

Fonte: Ryokutya2089 via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*