The Prince of Tennis: la serie U-17 World Cup si mostra in un nuovo trailer

The Prince of Tennis II: U-17 World Cup

Il recente evento dedicato all’anime Shin Tennis no Ōji-sama U-17 World Cup (The Prince of Tennis II: U-17 World Cup) ha visto la diffusione di un nuovo trailer, nel quale non viene solo offerto un assaggio dei brani usati per opening ed ending, ma rivela anche che la serie inizierà la sua messa in onda a luglio.

Keiichiro Kawaguchi (ISLAND), di ritorno dopo The Prince of Tennis II Hyotei vs Rikkai Game of Future, dirigerà la serie per Studio KAI e M.S.C, con Mitsutaka Hirota (Nanbaka) a supervisionare nuovamente la sceneggiatura, e Akiharu Ishii (Blood+, Ultramarine Magmell) ancora una volta come character designer e chief animation director.

Grandi ritorni anche nel cast di doppiatori con:

  • Junko Minagawa come Ryōma Echizen
  • Ryotaro Okiayu come Kunimitsu Tezuka
  • Hiroki Yasumoto come Hōō Byōdōin
  • Junichi Suwabe come Keigo Atobe
  • Sachiko Nagai come Seiichi Yukimura
  • Yoshimasa Hosoya come Kuranosuke Shiraishi
  • Tarusuke Shingaki come Eishirō Kite
  • Mamoru Miyano come Ryōga Echizen

Mentre tra le novità troviamo:

  • Hiroki Takahashi come Ralph Rhinehart
  • Kenjiro Tsuda come Dodo Obando
  • Takayuki Kondō come Kiko Balentien
  • Naru Kawamoto come Alan Hopkins
  • Masaya Onosaka come Rocky Meredith
  • Kohei Kiyasu come Maxwell
  • Kentarō Tone come Jürgen Borisovich Volk
  • Tomokazu Seki come Zeus Iliopoulos
  • Subaru Kimura come J. J. Dorgias
  • Kazuyuki Okitsu come Alexander Amadeus
  • Natsuki Hanae come Prince Ludovic Chardard

Senza rubarvi altro tempo, vi lasciamo in compagnia del nuovo trailer!

Fonte: ADK Emotions via Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.