Kensuke Tanabe ci parla di Metroid Prime: Federation Force

Metroid Prime: Federation Force

Metroid Prime: Federation Force è il titolo del nuovo videogioco del franchise di Metroid presentato da Nintendo nel corso del suo Digital Event per l’E3 2015. Come già annunciato, si tratta di un titolo multiplayer, uno shooter in prima persona, che includerà al suo interno anche un minigioco chiamato Blast Ball, visto per la prima volta durante il Nintendo World Championship che ha inaugurato la manifestazione. Non è di certo il gioco che i fan della saga si aspettavano, tanto da richiederne addirittura la cancellazione.

Intervistato da Kotaku, il producer Kensuke Tanabe ha rivelato nuovi dettagli esclusivi riguardo il gioco, specificando che non considera Federation Force come una side-story. Sebbene il titolo sia più incentrato sull’azione che sull’esplorazione, è convinto che, una volta che i giocatori ci si abitueranno, saranno in grado di provare le la sensazione di ritrovarsi nell’universo di Metroid Prime. Ecco quali sono state le parole di Tanabe.

“Personalmente, non sento di lavorare a qualcosa che può essere considerata una side-story. Fino a questo momento non abbiamo mai avuto a che fare con un gioco che si focalizzasse sulla Federation Force, in lotta contro i pirati spaziali. L’idea principale era quella di spostare di un po’ la nostra attenzione, offrendo un punto di vista differente del medesimo universo. Come ho già detto poc’anzi, una volta che inizierete a giocarci, vi sentirete subito parte dell’universo di Metroid Prime. So bene quanto sia difficile rendere l’idea a chi non ha potuto toccare con mano il gioco, è difficile immaginare quella sensazione se non si è in grado di giocarvi. Al momento ci troviamo in una situazione alquanto sfortunata, ma è qualcosa che risolveremo in qualche modo dando la possibilità ai giocatori di giocare e sperimentare la sua grandiosità.”

Tanabe rivela inoltre alcuni nuovi dettagli sul gioco, che vi elenchiamo brevemente di seguito.

  • Avremo a disposizione tre differenti pianeti, ognuno con circa dieci missioni da giocare da soli o in multiplayer co-op
  • Blast Ball sarà la modalità competitiva del gioco, e Tanabe crede che aiuterà i giocatori a familiarizzare coi controlli
  • Sarà possibile utilizzare il C-Stick del New Nintendo 3DS per controllare la telecamera, ma il gioco funzionerà tranquillamente anche sui vecchi modelli
  • Sebbene il titolo sia incentrato sull’azione, ci saranno aree in cui i giocatori dovranno esplorare, anche non sarà presente alcuno Scan Visor
  • I giocatori potranno personalizzare i propri mecha con equipaggiamenti diversi che potranno avere ruoli peculiari in modalità cooperativa, come capsule di riparazione per la guarigione o super missili per una maggiore potenza offensiva
  • Ci saranno missioni che coinvolgeranno i Metroid, e persino Samus farà la sua apparizione da qualche parte nel gioco
  • Tanabe poi lascia intendere che Sylux, un cacciatore di taglie proveniente dal primo Metroid Prime: Hunters, potrebbe tornare in futuro, sebbene non si riferisca a Federation Force in particolare.

Fonte: Gamnesia

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games