FINAL FANTASY IX compie 20 anni: intervista a Toshiyuki Itahana

FINAL FANTASY IX

SQUARE ENIX continua con la serie di interviste per celebrare il ventesimo anniversario dell’amatissimo FINAL FANTASY IX, rilasciato per la prima volta nel 2000 su PlayStation.

Dopo aver scoperto nuovi inediti dettagli sullo sviluppo del gioco grazie all’intervista a Kazuhiko Aoki, a svelare nuove informazioni oggi ci ha pensato il character designer e game artist Toshiyuki Itahana grazie ad una nuova intervista rilasciata su FINAL FANTASY Portal Site.

Qui sotto vi riportiamo i punti più importanti dell’intervista:

  • Tra le parti di gioco che rendono meglio il senso di “ritorno alle origini” del nono capitolo è impossibile non menzionare la scena iniziale con l’atterraggio dell’aeronave nel castello;
  • Nonostante l’amore per Vivi, il personaggio preferito di Itahana-san è Gidan. Il fatto che il protagonista sia allo stesso tempo forte e compassionevole lo rende un eroe a tutti gli effetti, e il suo non prendersi troppo sul serio lo rende un personaggio multidimensionale;
  • Tra i personaggi non giocabili invece il suo preferito è Marcus. Il personaggio infatti sta spesso nelle retrovie ma non ha paura di andare in prima linea per aiutare i propri alleati in difficoltà;
  • La troupe teatrale dei Tantarus ha sempre affascinato Itahana-san, ad esempio nelle prime fasi di sviluppo Carmen doveva essere una oyama ovvero un uomo che nel teatro Kabuki interpreta ruoli femminili;
  • Nonostante non fosse presente quando venne presa la decisione di creare dei modelli di statura più bassa per i protagonisti, il character designer crede che la loro statura renda i loro movimenti più caricaturali e quindi adatti allo stile del nono capitolo;
  • Il brano preferito di Itahana-san della colonna sonora del nono capitolo è il Quina’s Theme e ancora oggi lo ascolta per caricarsi prima di una scadenza lavorativa importante;
  • Il minigioco più giocato dal character designer è Tetra Master, in cui ha preso parte per la realizzazione delle illustrazioni. Nonostante ciò quello che lo diverte di più è il quiz di Ragtime Rat, le cui domande sono davvero difficilissime;
  • La parte più difficile dello sviluppo del gioco per Itahana-san è stata la realizzazione dei fondali, completamente disegnati a mano. Inoltre sono stati colorati in modo che le parti esplorabili in cui i protagonisti possono interagire siano più luminose rispetto al resto;
  • Il character designer crede che il successo di FINAL FANTASY IX sia dovuto all’iconica storia e di come questa sia vissuta dai suoi protagonisti, oltre che a delle forte tematiche alla base di tutto. Itahana-san inoltre spera che durante questo importante anniversario nuovi giocatori si possano avvicinare al nono capitolo e che questo venga riscoperto anche da chi l’ha già giocato in passato.

Fonte: SQUARE ENIX via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*