The Game Awards 2019: tutti i videogiochi giapponesi premiati

The Game Awards 2019: tutti i videogiochi giapponesi premiati

I The Game Awards, evento annuale condotto dal giornalista Geoff Keighley, si sono appena conclusi. Tantissime software house sono state premiate per i loro lavori, tanti creator hanno visto i loro sforzi ricompensati e tanti giochi sono stati annunciati, con una rivelazione in particolare che spicca su tutte: il nome e l’aspetto della nuova console di casa Microsoft, Xbox Series X. Quest’anno diversi videogiochi giapponesi sono stati premiati, anche più dell’anno scorso, dimostrando ancora una volta il loro tocco magico, con alcuni premi vinti a sorpresa e altri ampiamente previsti. Andiamo quindi senza indugi a vedere quali categorie sono interessate:

Gioco dell’Anno

Premio di punta dei The Game Awards, dato ad un titolo che da al giocatore la miglior esperienza possibile in tutti i campi, da quelli tecnici a quelli creativi.

Vincitore: SEKIRO: SHADOWS DIE TWICE (From Software / Activision)

Miglior Gioco Azione/Avventura

Premio per il miglior gioco appartenente al genere Azione/Avventura, che combina il combattimento all’esplorazione e alla risoluzione di puzzle.

Vincitore: SEKIRO: SHADOWS DIE TWICE (From Software / Activision)

Player’s Voice

Questo premio, votato tutto dai fan, vedeva diversi giochi faccia a faccia in un vero e proprio torneo in cui solo uno è uscito vincitore, ovvero:

Vincitore: Fire Emblem: Three Houses  (Intelligent Systems / Nintendo)

Miglior Gioco di Strategia

Premio dato al miglior titolo incentrato su battaglie strategiche in tempo reale o a turni.

Vincitore: Fire Emblem: Three Houses (Intelligent Systems / Nintendo)

Migliore Direzione Creativa

Premio dato al gioco con la migliore innovazione e i migliori espedienti creativi nel design e nel gameplay.

Vincitore: DEATH STRANDING (KOJIMA PRODUCTIONS / Sony Interactive Entertainment)

Miglior Colonna Sonora

Premio dato alla miglior colonna sonora in un videogioco.

Vincitore: DEATH STRANDING (KOJIMA PRODUCTIONS / Sony Interactive Entertainment)

Migliore Performance

Premio dato al miglior attore che ha prestato le proprie fattezze, la propria voce o motion capture ad un gioco del 2019.

Vincitore: Mads Mikkelsen in DEATH STRANDING (KOJIMA PRODUCTIONS / Sony Interactive Entertainment)

Miglior Picchiaduro

Miglior titolo in cui a farla da padrone è il combattimento corpo a corpo uno contro uno.

Vincitore: Super Smash Bros. Ultimate (BANDAI NAMCO Entertainment / Sora Ltd. / Nintendo)

Miglior Gioco Action

Miglior gioco d’azione incentrato principalmente sul combattimento viscerale e elettrizzante.

Vincitore: DEVIL MAY CRY 5 (CAPCOM)

Miglior gioco per tutta la famiglia

Premio dato al miglior gioco da provare in famiglia, che può essere apprezzato da grandi e piccini, indipendentemente dal genere o dalla piattaforma.

Vincitore: Luigi’s Mansion 3 (Next Level Games / Nintendo)

E voi, siete d’accordo con i giochi premiati, oppure avreste cambiato qualcosa? Quali videogiochi giapponesi avreste voluto vedere sul podio?

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games