Digimon Survive accoglie Shuuji Kayama e Lopmon

Digimon Survive

BANDAI NAMCO Entertainment ha rilasciato nuovi dettagli per Digimon Survive, in arrivo nel corso del 2020 su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Le novità rilasciate dalla software house riguardano uno dei protagonisti del gioco, Shuuji Kayama, e del suo Digimon partner Lopmon. Oltre alle informazioni sui due personaggi sono presenti anche dei dettagli aggiuntivi sulla modalità Camera che potremo utilizzare all’interno del titolo. Scopriamo assieme tutte le novità.

Digimon Survive – Novità

Storia

Digimon Survive

Shuuji è un ragazzo dal carattere gentile, per questo gli adulti fanno spesso affidamento su di lui scegliendolo quasi sempre come leader all’interno di un gruppo. Questo carattere è però solamente il risultato dell’educazione rigorosa di suo padre e della comparazione che ha sempre fatto con il suo brillante fratello maggiore, che l’ha portato a pensare di dover sempre superare gli altri per essere il migliore.

Per questo Shuuji ha deciso di unirsi al campo, in modo da poter staccare un po’ da quella costante pressione. Tuttavia, quando si ritrova in un mondo sconosciuto in cui le sue nozioni logiche non servono a granché, il suo tentativo di prendere la leadership non va poi così a buon fine…

In un mondo a lui ostile, Shuuji dovrà superare le proprie debolezze.

Shuuji Kayama

Digimon Survive

  • doppiatore: Yuuya Hirose

Studente del primo anno delle superiori che si iscrive al campo come assistente. La sua natura gentile e disponibile fa si che gli altri facciano spesso affidamento su di lui. Persino Takuma e gli altri pensano che possa essere un vero leader su cui appoggiarsi, ma una volta arrivati nel mondo parallelo questa convinzione cadrà. In un mondo in cui la logica e le sue conoscenze non servono a molto, mostrerà i punti deboli del suo carattere e la sua scarsa indole al comando.

Lopmon

Digimon Survive

  • doppiatrice: Naomi Oozora

Un mostriciattolo con tre corna sulla testa, la cui biologia è avvolta nel mistero. Per via della sua personalità innocente e gioviale, Shuuji penserà che sia una creatura pigra e inizierà a trascurarlo. Ragion per cui Lopmon si sentirà spesso molto solo.

Modalità Camera

Digimon Survive

I ragazzi perduti in questo mondo sconosciuti sono ancora inconsapevoli dei pericoli che li attendono. Per documentare la propria esperienza decideranno di utilizzare la fotocamera dei propri smartphone per scattare foto e girare video di quel mondo misterioso. Una volta presa in mano la fotocamera però, Takuma si renderà conto di uno strano disturbo sul suo schermo.

Ci sono cose in questo mondo che non possono essere viste dagli umani. Delle cose che, pur esistenti, non possono essere distinte dall’occhio umano ma solamente tramite l’utilizzo di un dispositivo digitale. Utilizzando la fotocamera per scattare foto all’ambiente durante le fasi esplorative potremo scoprire nuovi misteri. Sono tantissimi gli oggetti nascosti, da indizi per poter proseguire nelle nostre investigazioni a oggetti capaci di migliorare i nostri Digimon.

Prima di lasciarvi ad una nuova ricchissima galleria di immagini dedicata al gioco, vi ricordo che se volete saperne di più su Digimon Survive potrete trovare tantissimi dettagli nel nostro precedente articolo.

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*