Sakuna: Of Rice and Ruin non avrà DLC, ma lo sviluppatore vorrebbe un sequel

Sakuna: Of Rice and Ruin non avrà nessun DLC, ma lo sviluppatore vorrebbe un sequel

Secondo gli sviluppatori di Edelweiss non ci sono piani per espandere l’apprezzatissimo Sakuna: Of Rice and Ruin con contenuti scaricabili a pagamento, ma le speranze del piccolo team sono quelle di poter creare un sequel per la loro piccola perla. Le dichiarazioni avvengono nell’ultimo numero di Weekly Famitsu, che dedica la copertina e un coverage alla commemorazione del titolo.

“Non vi è alcun piano per il rilascio di contenuti scaricabili, ma ci piacerebbe farne un sequel se si presenterà l’opportunità” ha dichiarato Koichi di Edelweiss. Nal ha aggiunto: “Non abbiamo ancora piani concreti per un seguito, non ho nulla oltre alla mia gratitudine nei confronti dei fan. Quando i tempi saranno maturi, spero di poter soddisfare le loro aspettative.”

Gli sviluppatori hanno rilasciato anche due parole in merito agli utenti che si sono lamentati dell’eccessiva difficoltà nella coltura del riso.

“Nonostante le richieste dello staff, eravamo convinti di non voler implementare funzioni che permettessero di piantare il riso in maniera sistematica. Non volevamo che diventasse un processo che si potesse portare a termine con un solo pulsante. […] Una delle cose che abbiamo sentito dire più spesso dalle persone coinvolte nell’industria è che il nostro gioco non presenta lo shirokaki (l’aratura dei campi prima di piantare il riso). La ragione è riconducibile al fatto che non sapevamo come differenziarlo dal dissodamento.”

Sakuna: Of Rice and Ruin è disponibile ora su PlayStation 4, Nintendo Switch e PC. Qui potete leggere la nostra recensione.

Fonte: Weekly Famitsu via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*