Giappone: frontiere aperte per gli studenti italiani

Giappone: frontiere aperte per gli studenti italiani

Il Governo giapponese ha annunciato l’apertura delle frontiere per gli studenti internazionali, quindi anche italiani, a partire da questo 8 novembre. Gli studenti italiani muniti di Certificato di Eleggibilità (CoE) che avranno effettuato richiesta potranno trasferirsi in Giappone secondo queste modalità: a partire da novembre 2020 per tutti coloro il cui CoE è stato emesso tra gennaio e marzo 2020, da dicembre per tutti coloro con il CoE rilasciato tra gennaio e settembre 2020, da gennaio 2022 per tutti coloro il cui certificato è stato emesso tra gennaio 2020 e marzo 2021. Per i periodi successivi, l’ingresso in Giappone verrà confermato in seguito.

Il Governo inoltre ci tiene a precisare che anche gli studenti stranieri che si trasferiranno in Giappone dovranno sottoporsi a 14 giorni di quarantena, che scendono a 10 nel caso sia stata somministrata almeno una dose di vaccino. Con l’eccezione di un breve periodo compreso fra ottobre 2020 e gennaio 2021, le frontiere giapponesi sono rimaste serrate fin dall’inizio della pandemia, nella primavera del 2020, senza alcun indizio su una possibile riapertura — almeno fino a questo momento. Ci auguriamo che le frontiere vengano aperte al più presto anche per i turisti di tutto il mondo.

Fonte: Mainichi, Go! Go! Nihon

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Dal 2013 la redazione di Akiba Gamers si prodiga nell'informare e intrattenere gli appassionati di videogiochi giapponesi. Dal 2018 il sito parla anche di Giappone, anime, manga, cinema e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.