Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition – Recensione

Torniamo ancora una volta nel VRMMO Gun Gale Online con Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition per Nintendo Switch

Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition – Recensione

Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition – RecensioneCi siamo! È il nostro primo login all’interno di Gun Gale Online, il popolare VRMMO in cui siamo stati invitati dalla nostra amica Kureha con uno scopo ben preciso: aiutarla nell’ottenere un tesoro rarissimo. Tutto quello che è necessario fare per ottenerlo è partecipare a un torneo, indetto per celebrare il nuovo aggiornamento che il gioco ha da poco ricevuto, e riuscire a scovare questa rarità nascosta da qualche parte sul campo di battaglia.

Quello che però nessuno si sarebbe mai aspettato è che a ricevere questo importante tesoro, per via di un piccolo incidente, non sarà la cara Kureha, ma NOI. Si tratta della preziosa IA ArFA-sys, una sorta di prezioso companion ambito da molti giocatori per un motivo ben preciso: grazie a questo oggetto chiave sarà possibile esplorare un luogo altrimenti non esplorabile. A quanto pare, quella che sembrava una piccola toccata e fuga si è trasformata in una grande avventura. E sta proprio per iniziare!

Torna Sword Art Online: Fatal Bullet, e lo fa nel migliore dei modi, ovvero attraverso la Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition. Dopo il debutto, avvenuto praticamente su qualsiasi piattaforma attuale, il gioco si rende finalmente disponibile anche agli utenti Nintendo Switch, rimasti fino a oggi in attesa di una versione che potesse offrire l’esperienza più completa possibile.

  • Titolo: Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition
  • Piattaforma: PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, PC / Steam
  • Versione analizzata: Nintendo Switch (EU)
  • Genere: Action RPG
  • Giocatori: 1-8 (multiplayer online)
  • Software house: BANDAI NAMCO Entertainment
  • Sviluppatore: Dimps
  • Lingua: Italiano (testi), Giapponese (doppiaggio)
  • Data di uscita: 9 agosto 2019
  • Disponibilità: retail, digital delivery
  • Note: Edizione completa di tutti i contenuti aggiuntivi rilasciati per la versione base del gioco

Abbiamo recensito Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition con un codice Nintendo Switch fornitoci gratuitamente da BANDAI NAMCO Entertainment Europe.

Finalmente anche i fan di Kirito e compagni in possesso di Nintendo Switch possono immergersi in questa particolare avventura a tema Gun Gale Online nel migliore dei modi, come detto in apertura, in quanto (come il nome vuole indicare) in questa versione del gioco sono inclusi i vari contenuti aggiuntivi rilasciati nel corso del tempo per il gioco base.

Per iniziare, all’interno del titolo vestiremo i panni non di un personaggio già noto della serie, ma vivremo il tutto in prima persona con un avatar personalizzato al suo primo debutto nel celebre VRMMO, che si unirà al cast di volti celebri nel giro di poco tempo. Ad affiancarci non avremo solo la nostra amica Kureha, ma anche l’ArFA-sys, una particolare IA che ci accompagnerà nel corso delle svariate missioni e le cui abilità cresceranno assieme alle nostre, offrendoci una varietà di possibilità particolari e utili per l’esplorazione e sì, anche qualche piccolo mistero.

Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition – Recensione

Il buono, il brutto, il cattivo

Dopo averci introdotto tutti i vari personaggi celebri presenti nel gioco, alcuni conosciuti nelle più consone novel/manga/anime e altri introdotti proprio dalla controparte videoludica, forse un po’ troppo prolissa, iniziamo finalmente il nostro percorso completando missioni varie o affrontando altri giocatori NPC presenti nel mondo di GGO. I dungeon in cui ci ritroveremo non sono esattamente il massimo; un po’ spogli, talvolta ripetitivi e non proprio curatissimi, che a seconda della missione offriranno alcune piccole variazioni o cambi di location. A volte dovremo percorrere tutto lo scenario per riuscire ad arrivare al boss, altre volte dovremo semplicemente iniziare lo scontro principale quasi subito contro altri giocatori NPC, tutti fattori che in qualche modo cercano di variare e smorzare un po’ l’atmosfera sottotono che talvolta potrà trascinarci verso la noia.

Fortunatamente alla base ci sono dei sistemi semplici ma solidi, nulla di poi complicato o infattibile, e tutti i comandi necessari sempre a portata di mano. Diciamo senza dubbi che, seppur abbiamo un sistema a base RPG davvero basico, il tutto riesce a risultare divertente battaglia dopo battaglia. Tutto sommato si tratta di una scelta giusta, in quanto il gioco si basa su un prodotto su licenza che per il 90% verrà giocato anche da persone che ai videogames non sono molto avvezzi, e che quindi avrebbero potuto trovare difficoltà ad apprendere dei controlli più complessi.

“Complete” di nome e di fatto

Quello che però caratterizza questo titolo, rispetto alla versione standard di cui vi abbiamo parlato nell’apposita recensione, è la presenza dei vari DLC rilasciati originariamente nel corso del tempo, tra cui le espansioni, quattro per l’esattezza: Expansion I: Ambush of the Imposters, Expansion II: Betrayal of ComradesExpansion III: Collapse of BalanceExpansion Pack: Dissonance of the Nexus.

Credo ormai sia inutile precisare che ci troviamo davanti all’edizione definitiva del gioco, ovvero, in poche parole, quella da puntare, da recuperare in caso ci si voglia immergere a pieno in questa storia, in compagnia di tutto quello che è stato rilasciato e creato per Fatal Bullet. Senza contare che parliamo di Nintendo Switch, la console ibrida che permette di poter giocare non solo davanti alla TV, ma anche in giro.

Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition – Recensione

Nonostante la possibilità di giocare in portatile sia utile e ben voluta però, si nota facilmente sia un qualcosa di implementato successivamente e non nativo. Sebbene sia tutto giocabilissimo senza problemi, basta guardare qualche personaggio o elemento situato un pelino più distante dal primo piano per vedere qualche piccolo problema di risoluzione, forse un po’ bassa ma comunque godibile. Valutando bene l’insieme, mi sono ritrovato a volerlo giocare praticamente sempre su TV.

To see the future

La grafica 3D del titolo è praticamente rimasta invariata, e quindi continua a portarsi dietro i difetti riscontrati nella versione base del gioco, con modelli la cui fisica va un po’ a casaccio e capelli o vestiti che hanno vita propria, movimenti dei personaggi non proprio fluidi e perfetti ma talvolta macchinosi e poco realistici, a cui ovviamente riallacciamo nuovamente il fatto degli scenari abbastanza tristi e spogli. Resta invariato anche il comparto sonoro, abbastanza godibile anche se non troviamo nulla di spettacolare o particolarmente enfatizzante. Insomma, tutto nella norma.

Il celebre VRMMO Gun Gale Online vi aspetta, prodi giocatori. Tuffatevi ancora una volta nelle avventure di Fatal Bullet nella versione completa di tutti i DLC rilasciati nel corso del tempo grazie alla Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition per Nintendo Switch.

In questo sparatutto in terza persona/RPG i giocatori entreranno nel mondo di Gun Gale Online, un nuovo universo virtuale che permette, progredendo nella storia, l’uso di armi da fuoco in battaglia, di salire di livello e guadagnare nuove abilità.

Acquista Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition per Nintendo Switch seguendo questo link al prezzo di 60,98 €. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

A chi consigliamo Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition?

Non vorrei essere breve e conciso, ma se penso al tipo di target che potrebbe amare questo prodotto mi vengono in mente solo e soltanto i fan di Sword Art Online, di base quelli che comprerebbero qualsiasi cosa uscisse sul mercato con il nome della serie. Ci troviamo davanti a un prodotto abbastanza carino e divertente, ma che diventa un qualcosa di più, acquista un significato e un valore maggiore solo se si è amanti dell’opera su cui si basa. Anche perché è proprio questo che spesso e volentieri riesce a far chiudere più di un occhio su alcuni difetti o problemi.

Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition – Recensione

  • Discreta varietà di armi ed equipaggiamento
  • Missioni numerose e differenziate
  • Completo dei vari DLC rilasciati nel corso del tempo

  • Ancora problemi tecnici legati ai modelli 3D
  • Desolazione dell’ambientazione, pochi NPC e scenari un po’ spogli
  • A lungo andare risulta ripetitivo
Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition
3.6

Bello agli occhi dei fan

I fan della serie Sword Art Online lo ameranno. Gli altri decisamente meno… Sword Art Online: Fatal Bullet Complete Edition è il classico gioco adatto solo ai fan, un prodotto che riesce a essere divertente e catturare un po’ l’attenzione del giocatore tipo, ma che diventa davvero godibile solo se si è amanti della serie, riuscendo così ad apprezzare al meglio tutto quello che viene proposto, senza eccezioni. O comunque, facendoseli andar bene. Se rientrate nella fetta di ammiratori sfegatati di Kirito e compagni(e), e siete in possesso di Nintendo Switch, questa è senza ombra di dubbio la versione di Fatal Bullet da puntare se si vuole avere la miglior esperienza possibile e anche la più completa.

Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*