Attack on Titan: delle statue dedicate verranno erette nella città natale di Hajime Isayama

Attack on Titan

Tramite il giornale locale Oita Press apprendiamo che la città di Hita, nella prefettura di Ōita situata sull’isola del Kyūshū, celebrerà in un modo molto particolare una delle persone più importanti della sua storia, il mangaka Hajime Isayama, autore di Attack on Titan.

Dopo aver raccolto i fondi tramite una campagna di crowdfunding tenutasi l’anno scorso, che ha racimolato più di 29 milioni di yen, un comitato si occuperà infatti di erigere davanti alla diga situata nella città un trio di statue a grandezza naturale di Eren, Armin e Mikasa, i tre protagonisti dell’opera scritta e disegnata appunto da Isayama.

L’inaugurazione delle statue si terrà il 5 aprile, e in concomitanza alla cerimonia diversi eventi a tema saranno tenuti in tutta la città: oltre a due schermi piazzati nel Community Center locale e nella scuola superiore frequentata dal mangaka, verrà allestita una sorta di museo temporaneo dedicato ad Attack on Titan al Mizube no Sato OYAMA Cafè, con la scrivania usata da Isayama quando ha scritto il suo manga di debutto.

L’autore ha spesso citato il suo luogo di nascita come grande ispirazione dietro agli eventi del manga, trattandosi di una città in un bacino insulare, circondata da montagne e con un’enorme diga al suo interno. Un grande omaggio ad uno dei fumettisti più influenti degli ultimi anni, che ha realizzato un’opera in grado di attirare milioni di lettori e che, stando alle ultime voci, potrebbe terminare proprio quest’anno, come vi avevamo riportato qui.

Fonte: Oita Press via Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*