DEAD OR ALIVE Xtreme 3: una comunicazione da parte di KOEI TECMO Games

DEAD OR ALIVE Xtreme 3 Fortune

In seguito alle sporadiche comunicazioni diffuse sui social network negli scorsi giorni riguardo DEAD OR ALIVE Xtreme 3, KOEI TECMO Games ha deciso di diffondere ufficialmente un comunicato stampa che chiarisca una volta per tutte la situazione.

Il community manager statunitense del Team NINJA ha dichiarato su Facebook che DEAD OR ALIVE Xtreme 3 non sarebbe stato localizzato a causa dei problemi generati dal presunto sfruttamento della figura femminile che non sarebbe andato a genio a una certa tipologia di pubblico, quelli che vengono definiti col nome di Social Justice Warrior. Per questa ragione la compagnia ha preferito mettere in chiaro in prima persona il proprio pensiero.

I commenti lasciati di recente da uno degli impiegati della pagina Facebook di DEAD OR ALIVE riguardo DEAD OR AIVE Xtreme 3 riflettono solo l’opinione di un singolo individuo, non l’opinione o le strategie commerciali di KOEI TECMO Games. Resteremo concentrati sul garantire la migliore esperienza nel settore dell’intrattenimento dei fighting game ai nostri fan di tutto il mondo, ma allo stesso tempo rispettiamo e prenderemo in considerazione le diverse fette di pubblico a cui DEAD OR ALIVE si rivolge.

DEAD OR AIVE Xtreme 3 rimarrà in sviluppo e la sua uscita resta pianificata unicamente per il Giappone e per il resto dell’Asia.

Vi ricordiamo che il titolo vedrà luce il prossimo 25 febbraio in Giappone su PlayStation 4 come DEAD OR ALIVE Xtreme 3 Fortune mentre per PS Vita il titolo si chiamerà DEAD OR ALIVE Xtreme 3 Venus. Ciascuna delle due edizioni potrà contare su contenuti esclusivi.

Fonte: KOEI TECMO Games via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale