YOUR NAME: cosa ne pensano i giapponesi di Lee Isaac Chung alla direzione del live action?

Your Name

Quando un prodotto nato in Giappone, con setting giapponese e protagonisti nipponici, cade sotto le grinfie occidentali per la realizzazione di qualche prodotto correlato, ormai si sa, agli abitanti del Sol Levante proprio non piace. Ne abbiamo parlato di recente riguardo il live action di Yakuza, e continuiamo oggi con la notizia del nuovo director per l’adattamento di Your Name con attori in carne e ossa.

Se per le vicende di Kazuma Kiryu c’è una forte intenzione di lasciare il tutto così com’è, senza cambiamenti discutibili o altro, così non è stato per Your Name, che invece qualche modifica la vedrà…

In origine sapevamo però che a dirigere il progetto, ispirato dal popolarissimo film animato di Makoto Shinkai, sarebbe stato Mark Webb, director degli Amazing Spiderman e di 500 Days of Summer, mentre poco meno di due settimane fa è stato rivelato al pubblico che sarà invece Lee Isaac Chung a occuparsi della direzione di questo live action. Ma cosa ne penseranno i giapponesi?

“Ahh tutto è già stato incasinato”
“Ma chi è Lee Isaac Chung?”
“Dato che la storia vedrà come protagonisti una ragazza Nativa americana e un ragazzo tipico di Chicago, sarà in grado di offrire la giusta prospettiva di un personaggio Nativo americano?”
“Il plot non è neanche interessante. Non mi interessa questo film live action, neanche se a dirigerlo sarà Chung o qualcun’altro”
“Mr. Chung! Conto su di lei. Per favore, crei un film interessante. Amo Your Name”
“Creare film live action basati su anime è stupido a prescindere, ma questa decisione è l’ultimo chiodo sulla sua bara”

A spaventare molto i nipponici è anche un piccolo dettaglio del nuovo director, ovvero la sua nazionalità: Lee Isaac Chung è infatti di origini coreane, e sebbene sia nato e cresciuto negli USA, si pensa che possa finire per inserire nel live action delle retoriche anti-giapponesi. Chung però non sembra aver mai espresso alcun sentimento di ostilità verso il Sol Levante e la sua popolazione, tantomeno nei suoi film, quindi il tutto resterebbe solamente una paura infondata.

E voi da che parte state? Siete interessati a questo progetto ispirato a Your Name o i cambiamenti già annunciati, e la sua essenza hollywoodiana, vi ha fatto perdere ogni interesse? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Twitter via SoraNews24

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*