THE HOUSE OF THE DEAD: il Remake per Nintendo Switch riceve nuovi dettagli

THE HOUSE OF THE DEAD

Non vedete anche voi l’ora di mettervi alla prova con il remake per Nintendo Switch di THE HOUSE OF THE DEAD? Purtroppo ancora non ci è dato sapere la data di uscita, ma se non altro possiamo godere di alcuni nuovi dettagli recentemente apparsi in rete.

Di seguito potete trovare un pratico elenco dei dettagli più rilevanti:

  • Il gioco arriverà prima su Switch, ma è attualmente “in prova” su quattro piattaforme diverse. Una release PC via Steam è altamente probabile.
  • 60 fps nel dock (su TV) e 30 fps in portatile, risoluzione è a 720p.
  • La UI è stata ricreata.
  • Sarà presente una Classic Mode (gioco originale ma con grafica migliorata).
  • Presente anche una Horde Mode (più veloce, numero di nemici 15 volte maggiore, personaggi sbloccabili e altro ancora).
  • Varie opzioni di controlli, tra cui JoyCon stick e giroscopi.
  • Ridoppiato da zero, ma volutamente “male”.
  • Musiche “estremamente ispirate” dal titolo originale, ma nesuna opzione per ascoltare la vecchia OST.
  • Sfrutta l’engine Unity, allo stesso modo di Panzer Dragoon: Remake.
  • L’effetto degli spari sfrutterà l’HD Rumble
  • Per ricerca, il team di sviluppo ha giocato il titolo originale sia tramite hardware originale che emulazione.
  • Nessuna possibilità di giocare all’originale HOTD; Le risorse sono andate perse ed è “impossibile” recuperare gli assets dal titolo stesso.
  • Una “Nostalgic Mode” con grafica a basso numero poligonale verrà presa in considerazione se ci sarà abbastanza richiesta.
  • Una demo del remake verrà presa in considerazione se ci sarà abbastanza richiesta su Discord e Twitter.
  • Il team dietro al remake ha lavorato con SEGA, ma non sono riusciti a parlare direttamente con AM1, lo sviluppatore originale.
  • Il COVID non ha influito sulla produzione, dato che il team è abituato a lavorare in remoto.
  • Si è sempre  pensato di rilasciare i remake dei primi due HOTD in modo separato.
  • Il colore del sangue può essere cambiato.
  • È improbabile che il gioco venga mostrato all’E3.
  • Il prezzo dovrebbe aggirarsi sulla fascia 15-20$.
  • I controlli sono stati abbastanza complicati da implementare.
  • Il remake di HOTD migliora di giorno in giorno, e si dice sia in uno stato migliore di quando Panzer Dragoon: Remake è stato rilasciato.

Fonte: NintendoLife

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.