Bloodstained: Curse of the Moon 2 verrà rilasciato a luglio

Bloodstained: Curse of the Moon 2

Grande giornata di annunci in casa INTI CREATES, che dopo il reveal di Azure Striker GUNVOLT 3 ha voluto regalare al pubblico anche la data di rilascio del titolo Bloodstained: Curse of the Moon 2, annunciato proprio qualche giorno fa durante il New Game+ Expo.

Il gioco vedrà ufficialmente la luce il 10 luglio su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC via Steam, e verrà venduto al prezzo di $14.99 / 1,480 Yen. Se in precedenza era stato rivelato che Zangetsu, Dominique, Robert e Hachi sarebbero stati presenti come personaggi giocabili, oggi viene rivelato che anche Miriam, Alfred e Gebel lo saranno.

In questo secondo titolo sarà possibile trovare una componente multiplayer locale a due giocatori, che ci permetterà di affrontare e completare stage in compagnia di un amico.

Qui sotto potete trovare due trailer di annuncio della data, uno in inglese e uno in giapponese, seguiti da una galeria di immagini in cui ammirare anche in azione Miriam, Alfred e Gebel.

Bloodstained: Curse of the Moon 2 – Trailer Inglese

Trailer Giapponese

Immagini

Fonte: INTI CREATES via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*