Persona 5 Scramble: una demo arriverà in Giappone a inizio febbraio

Persona 5 Scramble: una demo arriverà in Giappone a inizio febbraio

Con il rilascio del quinto Morgana’s Travel Report, ATLUS ci rivela tantissimi interessanti dettagli del suo attesissimo Persona 5 Scramble: The Phantom Strikers in arrivo il 20 febbraio in Giappone su PlayStation 4 e Nintendo Switch.

Prima di iniziare con le informazioni varie, partiamo con un interessantissimo annuncio: il 6 febbraio debutterà sui PlayStation Store e Nintendo eShop giapponesi una versione demo del gioco, davvero utile per farsi una piccola idea del prodotto per convincersi (o no) all’acquisto. Inoltre, una diretta streaming verrà lanciata prima dell’uscita effettiva del titolo nel Sol Levante, ma i vari dettagli verranno rilasciati prossimamente.

Adesso passiamo alle informazioni!

Kyoto, La Capitale di un Tempo

Con la sua importantissima eredità culturale, come templi e santuari, Kyoto è una delle città turistiche più importanti del Giappone. Sotto proposta dell’ufficiale di polizia Zenkichi Hasegawa, ormai parte del team, i Phantom Thieves fanno una sosta a Kyoto.

Kyoto è il luogo dove ha casa Zenkichi, e dove vive anche sua figlia Akane Hasegawa (doppiata da Naomi Ohzora. Pare sia una grandissima fan di tutto quello che riguarda i Phantom Thieves of Hearts.

Ma anche a Kyoto si nasconde una Jail che attende i Phantom Thieves, e i nostri beniamini decideranno ovviamente di affrontarla. Al suo interno sarà possibile trovare molti torii, capaci di teletrasportarci in parti diverse del dungeon quando attraversati. Proprio per questo motivo, la Jail di Kyoto dovrà essere affrontato con cautela, o non si arriverà mai alla sua fine.

Ma in questo luogo qualcosa sembra accadere al corpo di Zenkichi

Osaka, La Città del Cibo e Umanità

Osaka è la città più grande del Giappone centro-occidentale. Chiamata anche “la città dove puoi mangiare fino a scoppiare”, è un posto reso vivo dal cibo e dalla grande umanità. È anche il luogo dove sorge il quartier generale della Madicce, che sembra essere profondamente coinvolta in alcuni incidenti.

Akira Konoe è il presidente della Madicce, e con i suoi servizi innovativi e la natura carismatica è stato in grado di conquistare il cuore di molti.

E ad attendere i Phantom Thieves a Osaka ci sarà anche una Jail, il cui aspetto è quello di una città futuristica. Sembra una Jail inespugnabile, con robot di sicurezza in continuo pattugliamento e telecamere di sorveglianza installate in ogni angolo. Per via dei potenti nemici che si nascondono al suo interno, si tratta di una Jail davvero dura da completare.

Nome in Codice: Wolf

Zenkichi Hasegawa risveglia il suo Persona e si unisce ai Phantom Thieves nella lotta contro il male.

Impugna una grande spada con un’ottima portata e ben due pistole. Combatte con abilità interessanti, tra cui la possibilità di rubare gli HP dai nemici e la possibilità di entrare in Berserk, riducendo i suoi punti vitali in favore di un notevole boost della forza di attacco.

Il suo Persona è Valjean, specializzato in abilità per il rafforzamento degli alleati.

Qui sotto potete vedere sia versione completa del Morgana’s Travel Report, che le varie singole parti dedicate a quanto appena riportato.

Morgana’s Travel Report #5

Kyoto e Osaka

Zenkichi Hasegawa

Fonte: ATLUS via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*