FINAL FANTASY Explorers: Squall, Lightning, il Cavaliere Nero e altre novità

final fantasy explorers cover

SQUARE ENIX prodiga di foto sul sito ufficiale di FINAL FANTASY Explorers. Oltre a molte nuove immagini sono state inserite le descrizioni di alcuni elementi di gioco.

I mostri sconfitti a volte lasceranno una “Soul Stone“, una pietra dell’anima che può esser portata al Monster Research Lab presso Libertas e usata per creare dei mostri da aggiungere al party. Sintetizzando queste pietre con specifici materiali è possibile aumentare il livello di questi compagni animali, che saranno sia di tipo attacco che di tipo difesa, per mettendoci di scegliere se impostare il party in modo più offensivo o conservativo.

La palude di Aruha è una nuova ambientazione, una zona velenosa in cui è difficile muoversi e si dovrà fare ampio ricorso alla magia.
Nutrita è la galleria delle Bestie Magiche, per quanto Bahamut, il re dei draghi, sia già stato mostrato in passato. Dryas è la bestia che presiederà le paludi di Aruha ed è in grado di infliggere stati alterati quali Veleno, Paralisi e Cecità.

Il Cavaliere Nero, già confermato tempo addietro, ritorna in tutta la sua possanza e brandendo una ben poco rassicurante falce. È dotato un ottimo attacco e di un buon raggio d’azione, ma tutto questo a discapito della velocità. Anche il Beastmaster non è una new-entry, e come ci si aspettava è in grado di controllare i mostri e di assorbire i loro attacchi quando colpito.

Oltre a Cloud e Terra i giocatori potranno vestire i panni di altri eroi leggendari della saga:  Squall da FINAL FANTASY VIII e Lightning da FINAL FANTASY XIII si uniscono alle possibili trasformazioni.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Collezionista e retrogamer compulsivo, circola con un Game Boy Advance in tasca e non ha paura di usarlo. Probabilmente è il più polemico del gruppo.