TETRIS 99 – Flash Review

La libreria titoli di Nintendo Switch si arricchisce di un gioco gratuito destinato agli abbonanti dei servizi online: il semplice, ma assuefacente TETRIS 99!

TETRIS 99

Ci voleva proprio Tetris per farmi sottoscrivere un abbonamento al servizio Nintendo Switch Online. Se i giochi classici NES non bastavano, così come la promessa dell’arrivo di quelli SNES secondo alcuni dataminer, l’ultimo Nintendo Direct, quello del mese di febbraio, ha fugato ogni dubbio: TETRIS 99, sviluppato dai giapponesi di ARIKA (FIGHTING EX LAYER) e pubblicato dalla grande N, è la vera killer application del servizio “premium” della console ibrida.

  • Titolo: TETRIS 99
  • Piattaforma: Nintendo Switch
  • Versione analizzata: Nintendo Switch (PAL / EU)
  • Genere: Puzzle Game, Battle Royale
  • Giocatori: 99 (solo online)
  • Software house: Nintendo
  • Sviluppatore: ARIKA
  • Lingua: Italiano (testi e doppiaggio)
  • Data di uscita: 14 febbraio 2019
  • Disponibilità: digital delivery
  • DLC: nessuno
  • Note: totalmente gratuito, richiede solo un abbonamento al servizio Nintendo Switch Online

Il concept alla base di TETRIS 99 è semplice: unire le meccaniche del rompicapo digitale più famoso del mondo (no, non Candy Crush) alla moda del momento, il genere dei Battle Royale, portato al successo da PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS, all’esasperazione da Fortnite e finalmente su un nuovo livello con questo particolare progetto. Come nel caso del classico Tetris anni ottanta, uno per volta, muovendo e ruotando i blocchi di varie forme e colori che cadranno dalla parte alta dello schermo, dovremo formare una, o meglio ancora due o più linee orizzontali che, scomparendo, ci permetteranno di rimandare ulteriormente l’inevitabile fine — che giungerà non appena lo schermo finirà per riempirsi di mattoncini.

L’unica modalità a nostra disposizione ci permetterà di giocare contro altri 98 partecipanti online, in un certo senso con l’obbligo di “lottare” contro di loro rovinando la loro partita con tutte le righe che riusciremo a completare; o meglio: se completeremo una sola riga non sortiremo alcun effetto sul nostro bersaglio, ma dalle due righe in poi la faccenda inizierà a farsi interessante. Per selezionare il target della nostra cattiveria potremo utilizzare i due stick analogici della console: con quello di sinistra potremo scegliere manualmente uno degli altri contendenti, mentre con quello a destra potremo scegliere di contrastare chi a sua volta ci sta attaccando, di infierire sui giocatori in difficoltà per accaparrarci un K.O., di puntare qualcuno in maniera casuale oppure sul nemico con il maggior numero di medaglie ottenute. I K.O. che riusciremo a totalizzare, per l’appunto, ci garantiranno una serie di medaglie che, collezionate, ci permetteranno di mandare sempre più blocchi grigi ai nostri avversari.

L’interfaccia di TETRIS 99 è semplice, nonostante inizialmente possa creare un po’ di confusione con gli attacchi avversari, mentre la colonna sonora è catchy quanto, alla lunga, esasperante: un unico brano, con tutte le variazioni dovute dalle situazioni, risulta essere monotono e stancante; un’opzione per cambiare a piacimento il sottofondo musicale durante la partita, magari selezionando quelli provenienti dalle tantissime incarnazioni di Tetris, dalle origini all’età moderna, sarebbe stato di certo gradita. Così come sarebbe stata gradita una minima possibilità di personalizzazione dell’interfaccia grafica, magari potendo selezionare una grafica in stile Game Boy per omaggiare uno dei più grandi system seller della storia.

  • È gratis, serve solo un abbonamento ai servizi online
  • Gameplay intramontabile unito all’adrenalina dei Battle Royale
  • Nuove modalità in arrivo prossimamente

  • La colonna sonora alla lunga è esasperante
  • Vincere è più difficile di quanto possa sembrare
  • Le ultime battute di gioco sono spesso fin troppo agguerrite
  • Nessuna modalità offline per il giocatore singolo
TETRIS 99
4

Nintendo Switch Online ha la sua killer application

TETRIS 99 di ARIKA e Nintendo è certamente la “killer application” che i servizi online della console ibrida attendevano da mesi: un gioco del tutto gratuito, facile da imparare e complesso da padroneggiare, che strizza l’occhio ai giocatori di vecchia data ed è facilmente accessibile anche da chi di Tetris non ne ha mai sentito parlare. Una mossa vincente da parte della casa di Kyoto, che si accaparra una delle esclusive di maggior rilievo degli ultimi mesi: ma quanto potrà durare questo successo? Auguriamoci che non sia destinato a scoppiare in una bolla di sapone; ciò dipenderà unicamente dal supporto che publisher e developer decideranno di offrire al titolo, perché una sola modalità e praticamente zero variabili, se non il fattore “umano” di avversari ogni volta diversi, rischiano di stancare presto i giocatori, che potrebbero diminuire drasticamente e non garantire più un così facile matchmaking di 99 giocatori per volta.

Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*