DEAD OR ALIVE 5: Last Round, immagini per Naotora Ii e costumi di SAMURAI WARRIORS

DEAD OR ALIVE 5: Last Round, immagini per Naotora Ii e costumi di SAMURAI WARRIORS

Come anticipato da Famitsu, DEAD OR ALIVE 5 Last Round si arricchisce dal prossimo 17 marzo con l’arrivo di un nuovo personaggio giocabile proveniente da SAMURAI WARRIORS 4 e, assieme a lei, un nuovo stage gratuito proveniente da DEAD OR ALIVE 3 (Azuchi) e nuovi costumi a tema per alcuni dei personaggi del roster.

Mentre Naotora Ii e i suoi costumi saranno disponibili dal 17 del prossimo mese assieme allo stage, i costumi aggiuntivi per Ayane, Hayate, Kasumi, Marie Rose e Honoka saranno resi disponibili dal 29 marzo, inclusi nel terzo Season Pass.

Trascinata dentro un misterioso portale per colpa di un esperimento di viaggio nel tempo condotto dalla M.I.S.T., Naotora Ii si ritrova ai giorni nostri a dover lottare all’interno del torneo di DEAD OR ALIVE. Senza alcuna scelta se non quella di combattere per la propria vita, Naotora è determinata a emergere più vittoriosa che mai, sfruttando la sua tecnica di combattimento Ii Style Leg Strikes basata sui calci.

Il prezzo di Naotora è di 5,99 €, i suoi costumi costeranno 7,99 € e il pacchetto completo sarà disponibile a 11,99 €. Oltre alle immagini diffuse da KOEI TECMO Europe, tramite uno streaming su NicoNico possiamo mostrarvi un primissimo video di gameplay che vede il nuovo personaggio in azione (grazie a DualShockers).

Naotora Ii

Nuovo stage gratuito:  Azuchi

Costumi SAMURAI WARRIORS

Fonte: KOEI TECMO Europe

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.