DEMON SLAYER – Recensione del primo Blu-ray Box di Dynit

Disponibile in edizione limitata targata Dynit il primo cofanetto Blu-ray di DEMON SLAYER - Kimetsu no Yaiba. Esaminiamolo nella nostra recensione!

DEMON SLAYER - Recensione del primo Blu-ray Box di Dynit

Senza più un padre che possa badare alla numerosa famiglia, tocca a Kamado Tanjiro, il più grande di sei figli, occuparsi della madre e dei cinque fratelli, vendendo carbone al villaggio e finendo in qualche modo per aiutarne gli abitanti nei modi più disparati. Un infausto giorno Tanjiro deciderà di fermarsi e passare la notte a casa di uno dei suoi affezionati clienti, che lo metterà in guardia circa la presenza di sanguinosi demoni sulla strada del ritorno. Il triste fato vorrà che, di ritorno alla sua casetta sulle montagne, ritroverà la sua intera famiglia sterminata proprio dalle affamate creature di cui era stato messo al corrente. Tutti tranne una: sua sorella Nezuko, che si affretterà a caricare in spalla per riportare al villaggio per cercare soccorso.

Tanjiro Kamado

Sulla via del ritorno, tuttavia, scoprirà che la ragazza ferita si sta tramutando a sua volta in una mostruosa creatura dall’attitudine particolarmente aggressiva, e finirà per imbattersi in Tomioka Giyū, uno sterminatore di demoni che metterà alla prova la sua forza d’animo: cosa è disposto a fare Tanjiro per proteggere la sua Nezuko? Sarà così che il giovane Kamado si metterà in viaggio per trovare un modo per far tornare umana la sorella e diventare a sua volta un valoroso ammazzademoni. Queste sono le vicende del primo episodio di DEMON SLAYER, noto in Giappone col nome di Kimetsu no Yaiba. Originariamente un manga, ad opera di Koyoharu Gotōge, è divenuto una serie animata di successo grazie agli sforzi profusi dallo studio ufotable, uno dei più rinomati forni d’animazione del Sol Levante — che ha posto la sua firma sulle sequenze animate delle saghe videoludiche di “Tales of” e GOD EATER, come anche in numerose produzioni del franchise di Fate.

  • Titolo originale: Kimetsu no Yaiba
  • Titolo inglese: DEMON SLAYER – Kimetsu no Yaiba
  • Uscita giapponese: 6 aprile 2019
  • Uscita italiana: 10 gennaio 2020 (VVVVID), 22 luglio 2020 (Blu-ray, DVD)
  • Piattaforma: VVVVID
  • Versione home video: Dynit
  • Genere: Avventura, Dark Fantasy
  • Numero di episodi: 26 (ripartiti in due cofanetti)
  • Durata: 24 minuti per episodio
  • Studio di animazione: ufotable
  • Adattato da: Dynit
  • Lingua: Italiano (doppiaggio e sottotitoli), Giapponese

Abbiamo recensito DEMON SLAYER – Kimetsu no Yaiba tramite il primo Blu-ray Box offerto da Dynit.

DEMON SLAYER, Kamado Tanjiro

È grazie a Dynit, uno dei maggiori distributori di opere giapponesi che abbiamo in Italia, che possiamo mettere le mani su una splendida edizione in Blu-ray di una delle serie televisive di maggior successo di questi anni. Oggetto di questa recensione è il primo di due cofanetti, che ne raccoglie la prima metà della prima stagione animata. Come vi abbiamo già ampiamente descritto nella recensione della prima stagione a opera del nostro Dario, DEMON SLAYER è un vero e proprio shōnen e narra delle vicende di Tanjiro e sua sorella Nezuko sul percorso che lo porterà a diventare un guerriero sempre più abile, nella speranza di trovare una cura che gli consenta di eliminare dalla fanciulla il gene demoniaco. Nei primi tredici episodi contenuti in questo box rivivremo il duro addestramento del maestro Urokodaki, l’emozionante esame e i primi, terribili scontri affrontati dal nostro protagonista. Conosceremo inoltre i due strambi individui che diverranno parte del suo “party” nonché alcuni tra i più forti esponenti della “Kisatsutai” — la squadra ammazzademoni di cui anche Tomioka fa parte. Tra splendide animazioni, scenari davvero suggestivi e una storia sempre più appassionante, non potremo non emozionarci ogni qual volta Kamado si ritroverà a dover dare il colpo di grazia al proprio nemico provando una forte empatia per il mostro che fino a un istante prima minacciava la sua vita.

DEMON SLAYER, il primo cofanetto di Dynit

L’edizione italiana vanta un doppiaggio di prim’ordine, forse uno dei migliori che ho sentito negli ultimi anni per una serie animata giapponese, capace di trasmettere al meglio le emozioni di ciascuna scena e l’enfasi di ogni battaglia, elevate al massimo da un colonna sonora che si attesta sempre su ottimi livelli. Chi preferisce invece l’audio originale potrà contare su una traccia che contiene il doppiaggio giapponese, abbinabile a piacimento a degli ottimi sottotitoli in lingua italiana. Il vero punto forte del pacchetto però è l’edizione in sé, il cofanetto limitato e numerato (solo 1000 esemplari) che racchiude questi primi tre Blu-ray (disponibile anche in formato DVD, per i meno esigenti) in un bellissimo digipack illustrato racchiuso a sua volta in una cornice in cartone rigido che ne impreziosisce il contenuto. Tra gli extra in versione fisica troviamo un booklet a fisarmonica che contiene l’ottima intervista al regista Haruo Sotozaki e le schede ufficiali dei primi cinque protagonisti (più la famiglia di Tanjiro). Tra gli extra dei dischi troviamo invece gli immancabili trailer, nonché, per i puristi, le bellissime opening “Gurenge” ed ending “from the edge” prive dei consueti titoli di testa e di coda.

Urokodaki, Tanjiro e Nezuko

Primo Kata: Squarcio della superficie

DEMON SLAYER Blu-ray Box 1Questo primo cofanetto italiano di DEMON SLAYER – Kimetsu no Yaiba mi ha commosso ancor prima che inserissi il primo Blu-ray nel lettore grazie a quella che, come ho già detto, reputo una delle migliori edizioni limitate di una serie anime su cui abbia mai messo le mani, specialmente per le grafiche e i materiali utilizzati. Avrei gradito qualche extra in più all’interno del booklet, come una guida agli episodi contenuti nei dischi, ma non posso davvero lamentarmi se penso a quello che è il risultato di un doppiaggio di prim’ordine che impreziosisce ulteriormente un prodotto già in partenza meraviglioso.

DEMON SLAYER è stato capace di riavvicinarmi al genere shōnen dopo parecchi anni di latitanza e la magia è avvenuta proprio grazie alla visione del primo episodio di quest’ottima prima stagione. Questo primo cofanetto è stato distribuito da Dynit in soli 1000 esemplari: il mio consiglio, se come me siete dei collezionisti compulsivi, è quello di non lasciarvelo sfuggire. Anche perché l’uscita del secondo box è praticamente alle porte.

Un’impeccabile edizione per collezionisti

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games