FINAL FANTASY XVI sarà un gioco improntato su trama e azione

FINAL FANTASY XVI

I misteri attorno al sedicesimo capitolo della fantasia finale sono tanti. E voluti. Ad oggi, il titolo destinato a PlayStation 5 non ha ancora una data di uscita ufficiale e resta avvolto da una fitta foschia al pari del continente della nebbia del mondo di Gaia. Dopo la giornata di ieri, tuttavia, pare essersi aperto un piccolo spiraglio di luce dopo che, Naoki Yoshida, ospite al programma radiofonico Tokyo FM One Morning, ha rivelato finalmente alcuni particolari legati all’attesissimo titolo di casa SQUARE ENIX. FINAL FANTASY XVI sarà un gioco con una forte componente d’azione e, se questo potrebbe far storcere il naso ai veterani della saga, Yoshida assicura un buon bilanciamento fra storia e gameplay, con un livello di difficoltà modificabile per dare la possibilità sia agli inesperti che ai puristi del genere di rivivere in pieno stile la magia di FINAL FANTASY e concentrarsi sulla trama.

In una generazione in cui gli action game e i soulslike vanno per la maggiore, SQUARE ENIX sarà in grado di trarre vantaggio da questa nuova interazione, non intaccando i pilastri su cui si fonda la fortuna della saga? Di seguito i punti salienti dell’intervista.

  • FINAL FANTASY XVI è piuttosto orientato all’azione. È un FINAL FANTASY che conterà di una trama e una componente action.
  • Vogliamo davvero che i giocatori apprezzino la storia, quindi stiamo preparando una modalità per coloro che vogliono concentrarsi su di essa. Dato che ci sarà la possibilità di attivare diverse azioni di supporto, stiamo preparando un modo per usarle in maniera semplice. Chi non è in gamba con i giochi d’azione non dovrà preoccuparsi troppo.
  • Vengo dalla generazione che ha giocato in tempo reale alla serie FINAL FANTASY fin dal primo gioco, ho quasi 50 anni. Penso che i Guerrieri della Luce siano cresciuti nei loro mondi, quindi voglio creare un mondo di FINAL FANTASY di cui anche coloro che conoscono il bene e il male della vita reale possano appassionarsi. Credo che ci siano alcune difficoltà che si affrontano quando si diventa adulti, quindi voglio rendere il tema principale di questo gioco qualcosa che possa catturare l’attenzione di coloro che sono cresciuti giocando a FINAL FANTASY e che vivono la realtà odierna.

Fonte: Games Talk via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Economo alla soglia della terza età, romantico e visionario. Si destreggia tra anime, manga e pensieri filosofici. Attualmente, in una relazione con Asuna Yuuki e Tifa Lockhart. Solo che loro non lo sanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.