To All of Mankind: primi dettagli su storia, personaggi e sistema di gioco

To All of Mankind

Nippon Ichi Software ha rilasciato i primissimi dettagli per To All of Mankind, che arriverà in Giappone il prossimo 30 maggio su PlayStation 4 e Nintendo Switch.

Annunciato solamente la scorsa settimana, si tratta di un survival game sviluppato in collaborazione con Acquire che vedrà la presenza di un cast completamente femminile. Ma scopriamo assieme tutti i dettagli rilasciati dalla software house.

To All of Mankind – Dettagli

Quando mi sono svegliata, ero nella stanza di un hotel di Akihabara.

“Oh giusto, siamo venute qui tutte assieme per fare una gita turistica.”

Siamo andate a letto tardi, ma ora siamo pronte ad esplorare la città e mangiare cibi deliziosi… giusto! Solo a pensarci sono emozionatissima!!

“Uhm… ma è sempre stata così Akihabara?”

La “Akihabara” che ci siamo ritrovate di fronte era una città completamente devastata. La vegetazione sembrava come impazzita, e la città era deserta con nessun cenno di vita umana… Dove saranno finiti tutti? Non lo so, ma voglio comunque divertirmi in questa gita.

Kyouka Shintou

  • doppiatrice: Mana Satou

Protagonista della vicenda. Sempre sorridente e dal carattere estremamente positivo, riesce a rendere felice chiunque con le sue emozioni dirompenti. Ogni tanto può sembrare parecchio goffa, ma anche questo la rende affascinante. Ama la sua nonna ed è una grande appassionata di anime, preferisce leggere un manga piuttosto che chinare la testa su un libro complicato. Mentre si trova ad Akihabara mostrerà spesso il suo lato da otaku, ma riuscirà anche a sfruttare al meglio i consigli ricevuti da sua nonna.

Isana Shouni

  • doppiatrice: Yukino Tsubaki

Ha un ruolo materno nei confronti delle altre. Molto seria e rigida, spesso questo lato del suo carattere la fa preoccupare troppo. Si preoccupa perfino del suo ruolo materno, dal quale vuole cercare di distaccarsi il più possibile. Cuoca sopraffina, metterà in azione le sue doti culinarie per permettere alle sue amiche di gustare cibi nutrienti anche mentre si trovano ad Akihabara.

Erina Kashi

  • doppiatrice: Nanahira

All’apparenza potrebbe sembrare pigra, ma è dotata di un carattere complesso grazie al quale riesce sia ad essere seria che divertente. Vista la serietà con cui si pone nei confronti delle altre, spesso le tiene sotto il suo controllo. Nonostante ciò le si vuole bene comunque. Accanita giocatrice, la sua unica preoccupazione ad Akihabara è quella di non poter riscuotere il suo bonus login giornaliero dai diversi titoli che gioca sul suo smartphone.

Kazumi Komatsu

  • doppiatrice: Sana Hoshimori

Una ragazza con le stesse energie e la stessa positività di Kyouka. Dice sempre ciò che pensa e vive la sua vita senza badare troppo alle conseguenze delle sue azioni, lasciando libero l’istinto. Nonostante ciò ha sempre una parola d’incoraggiamento per tutti. Ha una grande forza fisica e il suo ruolo è quello della sorella maggiore per il gruppo.

Yuyuko Oura

  • doppiatrice: Mina Nakazawa

Nata da genitori giappo-francesi, si riconosce subito grazie ai suoi fluenti capelli. Affamata di conoscenza, ama leggere libri. Grazie a questo aspetto del suo carattere è diventata una sorta di dizionario umano, riuscendo ad aiutare il gruppo in qualsiasi situazione. Tende ad utilizzare il suffisso “san” quando parla con le altre, e risulta spesso timida e distaccata. Agisce in modo razionale, ma esprime genuinamente emozioni come felicità e tristezza.

Sopravvivenza: Hotel

L’hotel in cui alloggiano le ragazze. Nonostante non ci siano segni di alcun essere vivente, la cucina è fornita di tutti gli strumenti necessari a preparare ricche pietanze. Nelle dispense inoltre potremo trovare una ricca fornitura di ramen istantaneo. Con gli ingredienti giusti potremo cucinare gustosi manicaretti.

Esplorazione: le strade di Akihabara

Avvolte da una fitta vegetazione, le strade di Akihabara saranno praticamente irriconoscibili al gruppo di protagoniste. Tuttavia permangono ancora i residui della civiltà, e potremo farci largo tra i fitti rampicanti per poter trovare oggetti utili.

Sopravvivenza: raccolti, pesca e caccia

Nella ricca vegetazione di Akihabara sarà possibile coltivare ortaggi. Inoltre potremo spostarci verso il fiume Kanda per pescare. Ma non è tutto, le ragazze potranno persino combinare le loro energie per catturare animali selvatici o accendere fuochi per riscaldarsi.

To All of Mankind – teaser trailer

Fonte: Nippon Ichi Software via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games