Xbox One, Microsoft cambia le carte in tavola: no DRM, no connessione obbligatoria

xbox one E3 cover

C’era da aspettarselo: ormai i sostenitori di Xbox One si contavano sulla punta delle dita. La conferenza Sony dello scorso E3 ha dato il colpo di grazia a Microsoft, che pochi istanti fa si è vista costretta a cambiare le carte in tavola in maniera del tutto inaspettata:

  • Xbox One non dovrà più essere costantemente connessa alla rete;
  • Xbox One non avrà più bisogno di connettersi ogni 24 ore;
  • Tutti i dischi di gioco funzioneranno su Xbox One esattamente come accade su Xbox 360;
  • La connessione a internet sarà necessaria solo per la configurazione iniziale della console;
  • Tutti i giochi scaricabili funzioneranno allo stesso modo sia online che offline;
  • Nessuna restrizione per lo scambio o il prestito di giochi;
  • Xbox One sarà region free.

Non possiamo che esserne contenti nel constatare che il giudizio dei consumatori conta ancora qualcosa per le case produttrici. Adesso il divario tra PlayStation 4 e Xbox One si è assottigliato, e ci sono solo 100 euro del prezzo di lancio a separarle. E la console war della prossima generazione si riapre.

Ecco l’annuncio ufficiale di Microsoft sul sito ufficiale Xbox: Your Feedback Matters – Update on Xbox One

Fonte: GiantBomb

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games