Acer for Education partecipa a Didacta dal 16 al 19 marzo

Acer for Education partecipa a Didacta dal 16 al 19 marzo

Acer, impegnata anche nel campo dell’education oltre che quello del gaming e in particolar modo in questo periodo con un occhio particolare sulla trasformazione digitale della scuola, ha nuovamente partecipato a Didacta, la conferenza annuale a tema scolastico più importante d’Italia. L’evento, che si tiene dal 16 al 19 marzo in maniera digitale, ovviamente per il lockdown persistente e per le restrizioni ancora in atto, ha visto Acer for Education presentare le proprie offerte per la didattica, sia online che in presenza, come laptop, proiettori e altri dispositivi che hanno conosciuto fortuna in ambito scolastico, come ad esempio i Chromebook.

Il rappresentante di Acer a questo evento, ovvero Roberto Tavola, SMB & Education Channel Sales Manager dell’azienda, ha presenziato a Didacta rilasciando uno status report sulle difficoltà (e sui cambiamenti) che l’istruzione si trova ad affrontare nello scenario della pandemia globale. Maggiori informazioni e le sue dichiarazioni si possono ritrovare nel comunicato stampa qui di seguito:

Acer for Education partecipa a Didacta presentando tecnologie innovative per le scuole del futuro

Acer for Education è presente anche quest’anno a Didacta, il più grande appuntamento sulla scuola italiana in versione online dal 16 al 19 marzo. La collaborazione con Didacta conferma la costante presenza di Acer for Education agli eventi del mondo scolastico con l’obiettivo di proporre un’offerta completa per la creazione di classi digitali e la diffusione delle competenze necessarie nell’insegnamento a distanza. Acer for Education vanta le più innovative soluzioni software orientate alla didattica, che si uniscono in un ecosistema a 360°che combina hardware (notebook, desktop, chromebook, monitor e proiettori), tecnologie interattive di apprendimento, assistenza di altissimo livello e una rete di partner certificati. Le soluzioni Acer for Education sono ottimizzate per la didattica in presenza e online, consentendo ai ragazzi di studiare con semplicità e agli insegnanti di coinvolgerli, monitorarne le attività e aiutarli a rendere proficua la propria esperienza di apprendimento.

Riccardo Tavola, SMB & Education Channel Sales Manager, afferma: “Lo scenario per gli studenti dell’era “2020” è caratterizzato da un avvicendarsi di scenari didattici, con in comune l’utilizzo della tecnologia per comunicare e condividere. Il rapporto con la tecnologia è a mio avviso la sfida principale, sfruttandone a pieno le potenzialità che offre e superando le difficoltà che sono sorte in questi mesi di didattica a distanza ed ibrida. L’interazione umana-tecnologica ha intrapreso una rapida accelerazione che si riscontra di pari passo anche nel mondo professionale che accoglierà i nostri studenti.

Con l’edizione Didacta 2021 ci auguriamo si possa raggiungere un bacino di docenti e funzionari scolastici molto ampio, che possano trovare le risposte e la formazione che stanno cercando in
ambito digitale, in linea con i numerosi webinar che abbiamo tenuto con loro a partire dai primi mesi del 2020. Siamo sicuri che dal confronto con loro e i nostri partner education potremo cogliere preziosi suggerimenti e spunti per continuare nella nostra mission di partner tecnologico della Scuola in Italia.”

Durante la manifestazione sarà possibile partecipare ai seminari formativi tenuti in collaborazione con i nostri partner tecnologici, indirizzati a docenti, dirigenti scolastici e professionisti dell’IT incentrati sull’utilizzo dei dispositivi Acer e delle piattaforme di didattica collaborativa Microsoft Teams e Google Meet.

Fonte: Acer

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.