Bravely Second: End Layer – Le opinioni dei lettori

Bravely Second: End Layer – Le opinioni dei lettori

Grazie al giveaway che abbiamo potuto giostrare sulla nostra pagina Facebook in collaborazione con Nintendo Italia, abbiamo regalato una lunga sfilza di codici promozionali per dar modo ai più fortunati fra i nostri lettori di testare la demo di Bravely Second: End Layer. Alcuni di essi ci hanno inviato la propria opinione su questa versione di prova del gioco, il quale ricordiamo sarà reso disponibile dal prossimo 26 febbraio, in esclusiva su Nintendo 3DS. Vediamo insieme cosa ne pensano.

Gaetano Lombardo

Dal primo avvio è stato come amore a “seconda vista”, poiché la prima fu riservata a Bravely Default, quando uscì più di due anni fa. Era da tempo che cercavo un JRPG che mi prendesse in questo modo e, seppur l’abbia trovato anche in Neptunia, l’amore che ho provato per i job, i personaggi, il sistema di combattimento e le ambientazioni della serie Bravely è unico. Sin dall’introduzione di Magnolia nel party (tra l’altro è bello come, nel 2016, alcuni cliché siano portati avanti in questo modo sublime) è stata un’escalation di emozioni fino ad arrivare alla battaglia con il possessore dell’asterisco del Mago Rosso, il quale mi ha portato alla memoria Default, quando sconfissi i vari boss e miniboss per ottenere tutti gli asterischi. Questa demo di Bravely Second non mi ha dato motivi per comprare il gioco completo a fine mese… perché avevo già prenotato la limited edition due mesi prima! Quindi mi ha dato la motivazione per aspettarlo ancora di più, nonostante l’arrivo di due JRPG che amo come Digimon Story Cyber Sleuth e Megadimension Neptunia VII. Grazie Nintendo e grazie SQUARE ENIX per questo JRPG che mi ricorda molto FINAL FANTASY, i giochi che mi hanno fatto innamorare del genere.

 

Jacopo Garfi

Dopo una decina di ore passate sulla demo di Bravely Second mi ritrovo a scrivervi le mie personalissime impressioni. Non parlerò né della trama né dei personaggi, sarebbe superfluo visto che stiamo parlando di un capitolo bonus che probabilmente avrà poco a che fare con il gioco completo; inoltre ho volutamente evitato gran parte delle news. In poche parole, non so quasi nulla di questo nuovo capitolo. Quindi come posso descrivervi la mia esperienza? Ovviamente con la frase che mi ha accompagnato per buona parte del tempo: “Here comes a new challenger!”. Vi parlerò di questa bellissima introduzione, il coefficiente di esperienza bonus. Se Bravely Default aveva qualche difetto, uno consisteva sicuramente nel sistema di grind. Il giocatore che si trovava a livellare i propri personaggi, impostava il combattimento automatico e la percentuale di incontri al massimo, in modo da facilitarsi la vita. Ecco come durante le fasi intensive di grinding, risultava naturale essere assaliti dalla noia. Ora invece la situazione è cambiata radicalmente! Già, perché al termine di un combattimento riceveremo esperienza aggiuntiva in caso di vittoria nel primo turno; ovviamente non finisce qui: alla fine dello scontro ci verrà chiesto se vogliamo combattere ancora, così da incrementare il coefficiente di esperienza. Ora arriva il bello: all’inizio dello scontro successivo, i BP consumati precedentemente non verranno ripristinati, quindi il giocatore dovrà ingegnarsi su come vincere il maggior numero di battaglie consecutive. I punti esperienza verranno assegnati solo alla fine della serie di incontri e saranno moltiplicati al coefficiente raggiunto. Il coefficiente va da un minimo di +1% ad un massimo di +3%, quest’ultimo raggiungibile dopo dieci vittorie. Per il resto non posso far altro che confermare quanto già detto da Hiruma riguardo alle migliorie del comparto grafico. La sola cosa che mi ha fatto storcere il naso, riguarda l’assenza (almeno nella demo) delle animazioni facciali che caratterizzavano le conversazioni tra i membri del party in Bravely Default. Il mio giudizio finale è più che positivo. Ora aspetterò con ansia l’uscita della versione completa, sono sicuro non farà altro che confermare l’ottima impressione che ho avuto.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Avatar
Dal 2013 la redazione di Akiba Gamers si prodiga nell'informare e intrattenere gli appassionati di videogiochi giapponesi. Dal 2018 il sito parla anche di Giappone, anime, cinema e tanto altro.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games