Team NINJA saluta DEAD OR ALIVE 5 e guarda verso il futuro della saga

dead or alive 5 last round cover1

In chiusura alle finali del torneo DEAD OR ALIVE 5 Battle Royal 2017 tenutosi al NEC 18 di King of Prussia, Pennsylvania, i developer del Team NINJA hanno diffuso un video di quattro minuti nel quale salutano con onore il fighting game che hanno lanciato ormai cinque anni fa, volgendo il proprio sguardo al futuro della serie creata da Tomonobu Itagaki.

Di seguito trovate il video sottotitolato in inglese, nonché una trascrizione di quanto detto dai pezzi grossi dello studio di KOEI TECMO GAMES. Ci auguriamo di ammirare presto in azione questo fantomatico DEAD OR ALIVE 6, curiosi di sapere come si presenteranno Kasumi e compagne nella nuova iterazione della serie.

DEAD OR ALIVE – Annuncio riguardante la serie al NEC 18

Yosuke Hayashi, Team NINJA Brand Manager

Ciao a tutti, sono il brand manager del Team NINJA, Yosuke Hayashi. Vi ringrazio per il continuo supporto a DEAD OR ALIVE. Sono passati cinque anni da quando DEAD OR ALIVE 5 è stato lanciato sul mercato e, grazie al vostro sconfinato amore, il franchise è cresciuto enormemente durante questo periodo. Vorrei anche esprimere la mia gratitudine a Big E per i tornei organizzati in tutti questi anni. DEAD OR ALIVE 5 è finalmente giunto al capolinea, ma il team di DEAD OR ALIVE è parecchio attivo. Guardando al futuro, spero che continuerete a supportare DEAD OR ALIVE. Grazie!

Yutaka Saito, DEAD OR ALIVE Art Director

Grazie mille per il vostro supporto a voi che partecipate al Battle Royal 2017, così come argli organizzatori e allo staff. Sono l’art director di DOA, Yutaka Saito. Cinque anni sono un gran bel lasso di tempo, non trovate? Mentre abbiamo continuato a fare del nostro meglio per migliorare il gioco, abbiamo sempre guardato i vostri match, che siano state emozionanti vittorie o dolorose sconfitte. Io stesso sono un giocatore, e mi esalto davvero tanto guardandovi. Sono orgoglioso di aver creato giochi così apprezzati in questi anni. Spero sinceramente di poter creare titoli ancora più stimolanti in futuro, in modo che possa guardarvi e congratularmi con voi ancora una volta. Mi aspetto di ritrovare nuovamente il vostro supporto e di lavorare con voi ancora una volta. Grazie davvero tanto! È stato un grande viaggio.

Yohei Shimbori, Game Director

Sono il game director Yohei Shimbori. A tutti i giocatori di DOA, a Big E e allo staff del torneo, grazie mille! È una cosa un po’ personale, ma sono sempre stato un appassionato di picchiaduro; quando ho trovato questo lavoro è stato anche quando sono stato introdotto alla serie di DEAD OR ALIVE, e grazie ad essa ho imparato molto riguardo la mia carriera lavorativa. Tuttavia, c’è stato un periodo nel quale la serie di DOA è stata lasciata in sospeso. È stato in quel momento che ho giurato a me stesso che avrei reso DEAD OR ALIVE il miglior fighting game in circolazione e che tutti intorno al mondo ci avrebbero giocato. È stato un giuramento che ho fatto a me stesso. Alla fine, DOA5 è diventato un gioco degno di tornei come questo a cui abbiamo appena assistito. Sono passati cinque anni ma ci state ancora giocando, i nostri tornei diventano sempre migliori, emergono nuovi campioni e la comunità continua ad espandersi. Inoltre, anche la versione free-to-play sta andando bene e abbiamo creato così tanti contenuti scaricabili da figurare nei Guinness World Record. Tuttavia, è tempo di fermare ciò che stiamo facendo e volgere lo sguardo al futuro: ciò significa che non saremo in circolazione per un po’ di tempo… ma ci auguriamo di ritrovarvi qui, un giorno. Spero che manterrete alto il vostro amore per DEAD OR ALIVE e che continuaste a lottare! Grazie mille per tutto quanto!

Fonte: Team NINJA via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games