DRAGON BALL ULTIMATE EDITION – Recensione della nuova edizione

La spettacolare DRAGON BALL ULTIMATE EDITION è finalmente realtà. Scopriamo cosa ci aspetta in questa edizione definitiva di lusso!

DRAGON BALL ULTIMATE EDITION – Recensione

Finalmente ci siamo! L’attesa è quasi conclusa: DRAGON BALL ULTIMATE EDITION, la nuova e ancor più perfetta edizione dello shonen manga più famoso di sempre, è in dirittura d’arrivo. Siete pronti a partire ancora una volta per una grandissima avventura?

Rimasto orfano dell’unica figura che potesse considerare “famiglia”, il giovanissimo Goku manda avanti la propria vita in una sperduta casetta tra i boschi, procacciandosi i viveri grazie al suo talento e straordinaria forza nelle arti marziali. La vita del ragazzo prenderà una svolta particolare quando farà la conoscenza di Bulma, figlia del geniale fondatore della Capsule Corporation, la quale è in cerca di sette particolari oggetti conosciuti come Sfere del Drago, le quali si dice siano in grado di avverare un desiderio una volta raccolte. Goku è in possesso della sfera a quattro stelle, che custodisce gelosamente come ricordo del suo nonno adottivo, e non vede di buon occhio l’idea di cederla. Come il destino ha però voluto questo incontro, per via di alcuni bizzarri avvenimenti Goku e Bulma si ritroveranno a viaggiare insieme in cerca delle Sfere del Drago, incontrando durante la loro avventura tanti nuovi e importanti amici e dovendosi scontrare con altrettanti avversari sempre più temibili e potenti

  • Titolo originale: ドラゴンボール (Doragon Bōru)
  • Titolo italiano: DRAGON BALL ULTIMATE EDITION
  • Uscita italiana: 18 maggio 2022
  • Numero di volumi: 1 (in corso, 34 totali)
  • Casa editrice: Star Comics
  • Genere: Shonen, combattimento, azione, fantastico
  • Storia e Disegni: Akira Toriyama
  • Formato: 15×21, cartonato con sovraccoperta
  • Numero di pagine: 288

Abbiamo recensito DRAGON BALL ULTIMATE EDITION tramite volume stampa fornitoci da Star Comics.

Iniziano così le vicende di Dragon Ball, serie nata dalla mente del maestro Akira Toriyama nel lontano 1984 e pubblicata sulla rivista Shonen Jump di Shueisha. Una di quelle particolari opere talmente grosse e famose in tutto il mondo che, durante la scrittura della piccola introduzione alla storia che ho riportato poco più sopra, mi ha fatto chiedere più volte una semplice domanda: esiste davvero qualcuno che ancora non conosce Dragon Ball?

Non si tratta infatti di una serie dal successo impressionante in ogni angolo del mondo, ma anche nel nostro Bel Pese le vicende di Goku e compagni sono presenti spesso e volentieri sotto diversi media: gli anime, mandati in onda sulle emittenti Mediaset quasi a ripetizione dal 1996, i videogames, una delle certezze videoludiche di BANDAI NAMCO Entertainment che viene riproposta spesso e volentieri in varie salse, e il manga, quello da cui tutto è partito, che ha dato il via all’enorme successo, che da tantissimi anni è la punta di diamante dell’editore Star Comics.

E proprio da Star Comics è da poco arrivata la DRAGON BALL ULTIMATE EDITION, quella che, come nome indica, è l’edizione definitiva dell’immortale opera del maestro Toriyama. Arrivati a questo punto vi starete sicuramente chiedendo perché, di grazia, dovreste scegliere proprio questa nuovissima edizione tra tutte quelle presenti sul mercato? Entriamo più nel dettaglio!

DRAGON BALL ULTIMATE EDITION è in tutto e per tutto una versione migliorata della vecchia Perfect Edition, tanto migliorata da diventare un vero e proprio gioiellino tra le mani di ogni fan duro e puro di Dragon Ball. Certo, il prezzo può spiazzare un po’, ma basta guardarla anche solo per un secondo, toccarla, per capire il suo valore. Voglio dire, pensando al prezzo, non è poi così diverso rispetto quello di altri manga proposti dal mercato manga italiano, però con edizioni molto meno curate…

Questa Ultimate Edition non è infatti solo un prodotto di lusso dal lato estetico, ma il dettaglio più importanti che fa venire l’acquolina alla bocca dei lettori e fan dell’opera è senza ombra di dubbio un adattamento migliore dei testi (con onomatopee lasciate in caratteri giapponesi con relative traduzioni) e la presenza di quelle particolari scene che si è scelto di tagliare fuori, di censurare, in edizioni come appunto la Perfect Edition.

In un piccolo paese di montagna a migliaia di chilometri dalla civiltà vive un bambino di nome Goku, che ha una strana coda e una forza straordinaria! Un bel giorno Goku incontra Bulma, una ragazza di città che sta cercando le “Sette Sfere del Drago”, grazie alle quali è possibile evocare un drago leggendario pronto ad esaudire qualunque desiderio: inizia così il lungo viaggio dei due alla ricerca delle sfere. Lungo il cammino Goku troverà tanti amici, ma anche molti nemici, e scoprirà la vera natura del suo eccezionale potere!

Per la gioia di tutti gli amanti del fumetto, ecco finalmente la Dragon Ball Ultimate Edition, lussuosissima riedizione della fondamentale opera del maestro Toriyama che, con i testi recentemente aggiornati, riprende il formato e la grafica della “leggendaria” Perfect Edition.

Acquista DRAGON BALL ULTIMATE EDITION seguendo questo link al prezzo speciale di € 14,25 (invece che € 15,00). Sostieni Akiba Gamers acquistando su Amazon attraverso questo box!

Il ritorno del mito

A meno che non siate infatuati dal fascino anime-style della Full Color, la DRAGON BALL ULTIMATE EDITION è, a mio avviso, la prima scelta per chiunque voglia avicinarsi nel 2022 alla celebre e immortale opera del maestro Akira Toriyama, con la consapevolezza di ritrovarsi un mano non solo un prodotto a dir poco spettacolare dal punto divista estetico, ma anche quello più fedele e migliore in quanto contenuti. Sebbene il rapporto qualità/prezzo sia giusto per materiali, rilegatura e tutto quello che è stato fatto, 15 € a volume possono non essere proprio alla portata di tutti, specialmente dei lettori più giovani con budget limitato. Per tutti gli altri invece, che magari si raffrontano mensilmente con manga venduti allo stesso prezzo ma qualitativamente inferiori, sarebbe quasi un crimine lasciarselo scappare. Specialmente se tutt’oggi Dragon Ball rappresenta un buco importante nella vostra collezione.

La giusta occasione per aggiungere una grande serie in collezione

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.