RESIDENT EVIL VILLAGE: risoluzione e frame rate

RESIDENT EVIL VILLAGE

CAPCOM ha comunicato quelle che saranno le combinazioni di risoluzione e frame rate di RESIDENT EVIL VILLAGE su tutte le piattaforme (fatta eccezione per la versione PC, che varierà a seconda delle caratteristiche di ciascuna macchina). Ad esempio, le console next-gen PlayStation 5 e Xbox Series X potranno godere di due modalità: una senza Ray Tracing, che garantisce i 4K HDR a 60 fotogrammi al secondo, oppure con Ray Tracing attivo, con 4K HDR e 45 fotogrammi al secondo. Sulle console di vecchia generazione il titolo girerà a 900p e 45 fotogrammi al secondo, oppure sulle versioni X e Pro in modalità 1080p e 60fps, oppure 4K HDR e 30fps. Tutti i dettagli potete trovarli nella lista qui di seguito.

  • PlayStation 5 – 4K HDR e 60 fotogrammi al secondo
  • PlayStation 5 (con Ray Tracing attivo) – 4K HDR e 45 fotogrammi al secondo
  • PlayStation 4 Pro – 1080p e 60 fotogrammi al secondo
  • PlayStation 4 Pro (in modalità risoluzione) – 4K HDR e 30 fotogrammi al secondo
  • PlayStation 4 – 900p e 45 fotogrammi al secondo
  • Xbox Series X – 4K HDR e 60 fotogrammi al secondo
  • Xbox Series X (con Tracing attivo) – 4K HDR e 45 fotogrammi al secondo
  • Xbox Series S – 1440p HDR e 45 fotogrammi al secondo
  • Xbox Series S (con Ray Tracing attivo) – 1440p HDR e 30 fotogrammi al secondo
  • Xbox One X – 1080p e 60 fotogrammi al secondo
  • Xbox One X (in modalità risoluzione) – 4K HDR e 30 fotogrammi al secondo
  • Xbox One – 900p e 30 fotogrammi al secondo
  • Stadia – 1080p e 60 fotogrammi al secondo oppure 4K e 60 fotogrammi al secondo (nota: la risoluzione 4K è frutto di upscaling tramite risoluzione dinamica)

Fonte: CAPCOM via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*