DRAGON BALL – Recensione delle nuove figure di BANDAI

Ampliamo la rubrica Figure & Gadget con nuovo materiale a tema Dragon Ball targato BANDAI, e tutto dedicato al duo Goku - Vegeta

DRAGON BALL - Recensione delle nuove figure di BANDAI

Per celebrare il lancio di DRAGON BALL Z: KAKAROT su PlayStation 4, Xbox One e PC, ampliamo oggi la rubrica Figure & Gadget con nuove recensioni a tema Dragon Ball targate BANDAI, e tutto dedicato ai due più celebri volti della serie: Goku e Vegeta. Le figure che andremo a presentarvi oggi non appartengono tutte alla stessa linea, rappresentando quindi una grandissima opportunità per poter avere uno sguardo più dettagliato al livello di qualità.

Quale migliore inizio se non con una figure dedicata alla prima serie animata? Questo bellissimo Goku in versione bambino ripercorre una delle scene più divertenti viste praticamente nelle prime puntate, quando il giovanissimo protagonista Saiyan e un piccolo e scaltro Crilin iniziano il proprio addestramento sotto la supervisione del rinomato esperto di arti marziali Muten. Tra le tante prove che il piccolo duo di combattenti dovrà affrontare quotidianamente per la durata di 8 mesi ci sarà anche la lunga corsa per la consegna del latte, effettuata percorrendo vie impervie e indossando sulle spalle un guscio di tartaruga dal peso di 20 kg prima e 45 kg dopo. Al termine di questa serie di duri allenamenti, i due saranno finalmente pronti ad affrontare il loro primo torneo Tenkaichi. La figure, dalle dimensioni di 15 cm base compresa e appartenente alla linea BWFC – Banpresto World Figure Colosseum, è colorata in parte riprendendo lo schema di colori visto nella serie animata, fatta eccezione per il guscio. È disponibile in due versioni: colorata (come in foto) e in versione monocromatica.

Super Vegeta

Con un lunghissimo balzo temporale passiamo all’arco narrativo dedicato agli Androidi e Cell, dove abbiamo stavolta come protagonista il buon Vegeta. Questa statuetta raffigura il Principe dei Saiyan in uno dei suoi momenti più spavaldi della serie, ovvero quando, con la consapevolezza di essere decisamente più potente della forma intermedia di Cell e forte di aver infranto la barriera del classico Super Saiyan e aver ottenuto un power-up, conferma al suo avversario di non trovarsi davanti al solito Vegeta, ma di essersi messo contro Super Vegeta! Appartenente alla linea Scultures BIG Budokai Special, la figure è alta 20 cm base compresa, ed è disponibile in due varianti: colorata (come in foto) e non colorata.

Vegeta e Goku

Dopo una figure di Goku e una di Vegeta, chiudiamo in bellezza con una coppia di figure dedicate a entrambi i personaggi nella loro potente forma Super Saiyan. Questo duo di figure vede i due personaggi intenti nell’uso di alcune delle potenti tecniche del loro repertorio, quale più e quale meno nota, e appartengono alla linea Dragon Ball Super Chosenshi Retsuden (qui trovate Goku e qui Vegeta), ed entrambe sono alte 17 cm base compresa. La stessa linea vede anche la presenza di due figure che utilizzano il medesimo stampo ma con alcune particolarità diverse, per esempio quella di Goku non è in versione Super Saiyan ma è in Super Saiyan 3, mentre quella di Vegeta non è in Super Saiyan ma in Super Saiyan God Super Saiyan. Ovviamente non parliamo di parti opzionali da poter intercambiare, ma si tratta proprio di due figure diverse, vendute separatamente, con posa identica ma con le suddette differenze.

Anche in questo caso, vi ricordiamo che queste bellissime figure sono acquistabili sia online attraverso siti come Amazon che presso le proprie fumetterie di fiducia o durante le tantissime fiere del fumetto sparse per tutta Italia, più facilmente se la suddetta fiera ha uno stand ufficiale BANDAI.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*