Dragon: Marked for Death era previsto su PSP

Dragon: Marked for Death

INTI CREATES ha svelato che l’imminente Dragon: Marked for Death è stato concepito inizialmente come titolo per PlayStation Portable.

Il presidente della software house Takuya Aizu ha infatti rilasciato alcuni concept del lontano 2008, che troverete a fine articolo, in cui possiamo notare come il titolo fosse stato sviluppato per PSP. Grazie ad essi possiamo vedere come le caratteristiche chiave del titolo siano rimaste invariate, già all’epoca veniva descritto come un titolo action bidimensionale a scorrimento orizzontale che prende spunto da classici come Super Mario Bros. e Mega Man, in cui i giocatori potranno divertirsi grazie ad una modalità co-operativa fino a quattro giocatori.

Insomma saranno pure passati dieci anni ma i punti di forza del titolo ideato da Yoshihisa Tsuda sono rimasti intatti. Dopo un cambio di piattaforma dovuto all’avanzare degli hardware potremo finalmente mettere le mani su Dragon: Marked for Death a partire dal prossimo 31 gennaio, giorno in cui sarà finalmente disponibile in esclusiva su Nintendo Switch.

Fonte: INTI CREATES via Gematsu

Faith
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*