Atelier Sophie: mostrati nuovi personaggi, il sistema di sintesi e altre funzionalità

Atelier Sophie: mostrati nuovi personaggi, il sistema di sintesi e altre funzionalità

Al cast di personaggi di Atelier Sophie: The Alchemist of the Mysterious Book si aggiungono due amici d’infanzia della protagonista, Monika Ellmenreich, doppiata a Aya Suzaki, e Oskar Bellmer, doppiato da Seiichirou Yamashita.

Monika è la migliore amica di Sophie, ha 17 anni e lavora presso una chiesa. Nata in una buona famiglia, eccelle nello studio e nella scherma, ha una passione per il canto e si esercita in segreto. Seria e rispettosa, spesso sgrida Sophie, ma finisce sempre ad occupasi di lei come può. Le due amiche ci incontrano spesso a casa della giovane alchimista per mangiare dolci, ma ogni volta Monika si ritrova a pulirle casa, dato che le faccende domestiche non sono roba per Sophie.

Oskar Bellmer è un amico di Sophie di lunga data, ha 16 anni, è figlio di un fruttivendolo e si occupa della stessa attività del padre. È un ottimista che non si preoccupa delle piccole cose, ma è anche pigro e non particolarmente portato per l’esercizio. È in grado di ascoltare la voce delle piante, e per questo conosce molte cose su erbe e fiori.

Viene finalmente spiegato nel dettaglio il sistema di sintetizzazione degli oggetti: sarà possibile creare solo gli oggetti di cui abbiamo la ricetta, utilizzando gli spazi preposti in cui inserire gli ingredienti, come faremmo in un puzzle. Per prima cosa è necessario scegliere il pot, il recipiente in cui inserire gli ingredienti. Ne esistono di tipi diversi e la scelta influenzerà il prodotto che otterremo. Il secondo passo consiste nella scelta degli ingredienti; siccome alcuni ingredienti dello stesso tipo possono avere forme diverse, è meglio scegliere quelli che si incastrano meglio. Usare gli spazi bonus del pannello e le forme degli ingredienti permette di ottenere dei vantaggi, sotto forma di punti, con i quali influenzare la qualità del prodotto finito. Spendendo i punti ottenuti potremo scegliere i bonus e gli effetti del prodotto, e, per aumentare l’efficacia dell’oggetto, potremo anche scegliere una caratteristica speciale e terminare la sintesi. A volte, finito questo processo, Sophie potrebbe avere delle idee per creare nuove ricette.

L’incontro con Plactha spronerà Sophie a continuare a migliorare le sue capacità di alchimista attraverso lo studio e l’esercizio, e come prova della sua crescita riceverà un vestito speciale. Approfondendo la relazione con Plachta potremo iniziare ad usare il Doll Make per modificare le sue caratteristiche e fortificarla, e lo faremo inserendo quattro diversi oggetti negli slot disponibili, sperimentando le possibili combinazioni.

Una serie di artisti sono coinvolti nello sviluppo del gioco, opening e ending saranno affidate a Rurutia, ma lavoreranno al progetto anche Ami, Anna OkazakiHaruka ShimotsukiTnynwald MusicTsukiko.

Atelier Sophie: The Alchemist of the Mysterious Book arriverà sulle PlayStation 4, PlayStation 3, e PS Vita giapponesi il prossimo 25 settembre.

Fonte: Gematsu

Kilroy
Collezionista e retrogamer compulsivo, circola con un Game Boy Advance in tasca e non ha paura di usarlo. Probabilmente è il più polemico del gruppo.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more