Pokémon Sole e Luna: intervista a GAME FREAK

Pokémon Sole e Luna

Sull’ultimo numero della rivista GameMaster è stata pubblicata un’intervista a Shigeru Ohmori e Junichi Masuda, direttori di Pokémon Sole e Luna. Il gioco è in arrivo su Nintendo 3DS il prossimo 23 novembre.

Gli sviluppatori hanno parlato sia del processo dietro la creazione di nuovi Pokémon, che dell’importanza dei feedback dei fan, fino ad arrivare al doppiaggio delle creature. Inoltre sono state rivelate alcune nuove funzionalità online, scopriamole insieme grazie a qualche stralcio dell’intervista.

Pokémon Sole e Luna – Intervista a Game Freak

Sui feedback dei fan

Ascoltiamo sempre le speranze e le richieste dei fan, è molto importante per noi. Ma se prendessimo le loro idee e le portassimo nel gioco toglieremmo l’effetto sorpresa ai giocatori, visto che sarebbero loro i fautori delle idee. Quello che cerchiamo di fare è utilizzare i loro suggerimenti per chiederci “Come potremo implementare quest’idea nel gioco in modo che sorprenda i fan?“. Ad esempio stavolta questo ragionamento è stato utilizzato per creare le forme Alola. Molti di questi Pokémon provengono dalla regione di Kanto e sono familiari a tutti i giocatori, ora però hanno una nuova forma o la loro evoluzione è differente, creando una sorpresa inaspettata da tutti i fan.

Sulla creazione di un Pokémon

Non c’è un processo stabilito nella creazione di un Pokémon. Ci sono designer differenti e ognuno ha il suo modo di lavorare. Un designer ad esempio potrebbe voler partire da un animale realmente esistente, un altro invece potrebbe prendere in considerazione le aree di gioco e decidere quale Pokémon starebbe meglio in un determinato ambiente. Un altro punto su cui si focalizzano i nostri designer è il sistema di combattimento, se abbiamo creato un Pokémon troppo forte cerchiamo di crearne uno nuovo per controbilanciarlo. Ci sono tantissimi approcci diversi nella creazione delle creature, credo sia questo il motivo per cui abbiamo una così ampia gamma di stili diversi nei vari giochi.

Sul verso dei Pokémon

Agli inizi avevamo dei limiti dovuti all’hardware, oggi invece possiamo trovare dei Pikachu che dicono il loro nome come accade nell’anime. Per creare il verso di un Pokémon prendiamo in considerazioni vari aspetti, il tipo, il suo habitat, come vive. Tutti questi elementi vengono inseriti nel processo creativo dietro la scelta del verso. Nel gioco poi inseriamo diversi tipi di verso per lo stesso Pokémon, ad esempio se il nostro mostriciattolo è felice il suo tono sarà diverso.

Sul miglioramento degli scambi online

Come nei titoli precedenti anche in Pokémon Sole e Luna tornerà la modalità GTS, che ci consentirà di collegarci con allenatori da tutto il mondo grazie a internet. Stavolta abbiamo creato una nuova modalità, il Quick-Link, che ci permette di effettuare scambi più velocemente con gli allenatori. Inoltre abbiamo inserito anche delle funzionalità di chat tra giocatori che ci permetteranno di inviare saluti o brevi messaggi agli altri allenatori. Queste piccole aggiunte servono per permettere ai giocatori di avere un’esperienza migliore anche con le funzionalità online.

Fonte: GAME GREAK via Nintendo Everything

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games