CAPCOM: il PC sarà la piattaforma di riferimento per la compagnia

CAPCOM: il PC sarà la piattaforma di riferimento per la compagnia

Durante un’intervista al gornale Nihon Keizai Shimbun, il COO e Presidente di CAPCOM, Haruhiro Tsujimoto, ha annunciato che in futuro la compagnia vorrebbe cambiare il suo focus, considerando il PC e Steam / Epic Games Store come la piattaforma di riferimento per il rilascio dei prossimi giochi della software house.

Stando ad un report pubblicato da Nikkei e corroborato e tradotto da Takashi Mochizuki, giornalista per Bloomberg, Tsujimoto ha annunciato che stima e spera per l’anno fiscale 2022 o 2023 al più tardi, di raggiungere un equa divisione al 50% di vendite fra PC e console, con una forbice che si chiude sempre di più, dimostrando quanto Steam e gli altri store digitali, e in generale il mercato PC, interessi in questo momento alla casa nipponica.

Proprio pochi giorni fa abbiamo infatti avuto l’annuncio di MONSTER HUNTER RISE anche su PC a gennaio 2022, che perde dunque la sua esclusività Switch per approdare su Steam con supporto a framerate alti, 4K, monitor ultrawide e tanto altro ancora. Sembra che il successo di alcuni fra gli ultimi titoli di CAPCOM su PC abbiano convinto la compagnia a considerare più seriamente questa piattaforma, specialmente per quanto riguarda rilasci simultanei in tutto il mondo. In particolare, il successo incredibile raggiunto da MONSTER HUNTER WORLD e la sua espansione ICEBORNE su Steam sembrano essere stati forti catalizzatori di questo cambiamento, avendo apparentemente venduto più copie su Steam rispetto alla versione PlayStation 4.

Ma anche RESIDENT EVIL 8 e DEVIL MAY CRY V hanno avuto un ruolo importante nello stabilire CAPCOM come un player importante sul mercato PC negli ultimi anni, vista un’inversione di rotta drastica: spesso negli anni passati infatti i titoli della software house su PC non arrivavano proprio, oppure ci arrivavano con porting piuttosto scadenti.

Secondo l’ultimo report finanziario di CAPCOM datato luglio 2021, la compagnia se la sta cavando piuttosto bene, con un aumento dei ricavi del 16.8% rispetto all’anno passato, e un aumento delle vendite nette del 25.6%; di contro, continua il crollo della sezione arcade, che perde ulteriormente il 18.4% di ricavi.

Ancora non sappiamo se il cambio di rotta di CAPCOM sia iniziato, ma sicuramente nei prossimi anni dovremmo vedere una maggiore attenzione dello sviluppatore nei confronti di questa piattaforma, con sempre più release simultanee e porting di alto livello.

Fonte: Nikkei, Bloomberg via PC Gamer

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*