The Rising of the Shield Hero: confermate altre due stagioni dell’anime

The Rising of the Shield Hero: confermate altre due stagioni dell’anime

Il Crunchyroll Expo tenutosi questo weekend ha portato ottime notizie per tutti i fan dell’animazione nipponica: la serie animata di The Rising of the Shield Hero, basata sulla celebre light novel di Yusagi Aneko, riceverà altre due stagioni. Sfortunatamente però non sono state rivelate le date di messa in onda.

Per il momento dobbiamo quindi accontentarci solo di una nuova visual della serie, che potete ammirare qui sotto:

La prima stagione della serie animata è attualmente disponibile per la visione sulla piattaforma Crunchyroll, mentre la controparte cartacea è pubblicata in Italia da J-POP, che introduce così l’opera:

Il nuovo fenomeno fantasy che sta spopolando in Giappone! Naofumi è un otaku senza interessi oltre a videogiochi e manga, e la sua esistenza si trascina nella più completa banalità. Finché, misteriosamente, lui ed altre tre persone vengono evocati in una dimensione parallela… per assumere il ruolo di eroi di quel mondo! Ognuno degli eroi viene equipaggiato con un’arma leggendaria e a Naofumi tocca il magico scudo: basterà a fornire al ragazzo il carisma e il coraggio che gli mancano per fare di lui un vero paladino? Stando al difficile inizio della sua avventura, per Naofumi sembrano prospettarsi solo delusioni e arrabbiature! Personaggi unici in un mondo fantastico ma dalle emozioni reali: se ami “Sword Art Online”, la tua prossima passione inizia qui!

Fonte: Crunchyroll Expo via AnimeNewsNetwork

 

Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*