FINAL FANTASY VII Remake: sensibili cambiamenti al Battle System

FINAL FANTASY VII Remake - Tetsuya Nomura

Il director Tetsuya Nomura ha espresso il suo verdetto: FINAL FANTASY VII Remake, forse il remake più atteso di tutti quelli mai annunciati, vedrà sensibili cambiamenti al Battle System.

Il tutto viene annunciato su Official Playstation Magazine UK, dove Nomura ovviamente dice di non avere troppe preoccupazioni, e che non trasformerà mai la sua creatura in uno sparatutto (io comunque non metterei mai le mani sul fuoco).

Nomura aggiunge poi che il team di sviluppo si sta basando sui modelli di FINAL FANTASY Advent Children, ma che non intende portarli di peso all’interno del gioco, visto che il film è ormai vecchio di dieci anni, e parla di vicende successe dopo gli avvenimenti di FINAL FANTASY VII.

Personalmente, per quanto mi riguarda, penso che Tetsuya Nomura sbagli a pensare di adottare un Batte System più moderno perché quello vecchio è ritenuto “obsoleto”. Basti guardare non troppo lontano, addirittura in casa propria e vedere, ad esempio, il mai troppo lodato Bravely Default, dotato di un Battle System simile a quello usato in FINAL FANTASY VII e ottimizzato con i fiocchi. Fateci sapere la vostra sul gruppo di Another Castle su Facebook.

Fonte: Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ha reagito all'annuncio di Bloodstained: Ritual of the Night come Paolo Brosio con il Papa. Termina Golden Axe almeno una volta al mese. Da dieci anni.