CyberConnect2 presenta la Revenge Trilogy

CyberConnect2

Nell’ultimo numero di Weekly Famitsu è stato pubblicato un articolo dedicato a tre nuovi titoli di CyberConnect2 che fanno parte di una interessante Revenge Trilogy, pianificata nel corso dei prossimi dieci anni. I titoli annunciati sono: Fugue of the Battlefield, Tokyo Ogre Gate e Cecile.

Fugue of the Battlefield

Fugue of the Battlefield è un RPG strategico che racconta la drammatica storia di undici bambini di un popolo di cani e gatti umanoidi. I genitori dei protagonisti sono stati rapiti dal Belman Empire e spetta ai bambini salvare gli adulti, utilizzando un gigantesco carro armato, chiamato Taranis, in violente e cruenti battaglie. Fugue of the Battlefield avrà elementi da action shooter e da roguelike, mentre l’ambientazione è ereditata da Little Tail Story, Tail Concerto e Solatorobo.

Tokyo Ogre Gate

La storia di Tokyo Ogre Gate inizia dopo la conclusione della Prima Guerra Mondiale, dove Genshu Kuodzuka attua il piano per l’apertura del Hundred Ogre Gate (un portale che collegherà il nostro mondo direttamente all’inferno) per cercare di soverchiare il governo giapponese. La protagonista di Tokyo Ogre Gate è Jurinko Michinoku, ragazza che vive in una Tokyo avvolta nella magia e popolata dai fantasmi. In questo action game, che dallo scorrimento laterale potrà variare in più direzioni, aumenterete la vostra velocità e potenza ogni qual volta che annienterete i nemici.

Cecile

Cecile è un action game in 2.5D a scorrimento laterale, dove dovremo affrontare una sanguinosa battaglia tra quattro sorelle che vengono convocate dalla madre per partecipare alla cerimonia per diventare streghe. Il potere donato dalla cerimonia ha però un costo molto alto, le sorelle dovranno rinunciare ciascuna alle loro cose più preziose. Le quattro ragazze hanno una pessima relazione e non si faranno problemi ad uccidersi a vicenda per poter rubare i cuori delle sorelle.

Le quattro ragazze saranno:

  • Alistell, la sorella più grande, ha perso il suo amato marito ed è costretta ad indossare un dispositivo di contenimento.
  • Leatheria, la seconda sorella, ha perso entrambe le gambe.
  • Cara, la terza sorella, è stata privata dal suo corpo voluttuoso e ora ha le sembianze di una bambina.
  • Cecile, la sorella più giovane, è la protagonista del gioco e ha perso la propria voce.

Nel settimanale nipponico è anche presente un’intervista a Hiroshi Matsuyama, Presidente e CEO della CyberConnect2. Di seguito potete trovare i punti più interessanti dell’articolo:

  • Fino ad ora abbiamo sviluppato giochi sotto contratto e dato che ci sono progetti in corso, queste produzioni continueranno così com’era stato stabilito.
  • Oltre a questa lineup, abbiamo lanciato un nostro progetto di pubblicazione per creare titoli di sviluppo su piccola scala, a breve termine e che possano essere realizzati solo da CyberConnect2.
  • In questo momento abbiamo in programma di sviluppare questo progetto suddiviso in tre titoli e volendoli auto-pubblicare, inizieremo anche un nuovo progetto di ulteriori tre titoli. In totale stiamo promuovendo lo sviluppo di ben sei videogiochi.
  • Il nostro staff è composto da duecento persone che lavorano a tempo pieno, nei prossimi due anni abbiamo in previsione di aggiungere nuovi membri per arrivare a 300 persone.
  • Abbiamo iniziato un progetto interno chiamato C5 (ovvero Cyber Connect Creative Challenge Competition) in relazione ai titoli che vogliamo auto pubblicare. Abbiamo organizzato questo concorso interno al nostro staff per selezionare i dieci titoli più interessanti. Tra questi titoli sono stati scelti con cura i migliori tre e trasformati in progetti.
  • Lo sviluppo di Project Venom è attualmente fermo. Il piano originale era creare un gioco in stile MOBA, ma non era uno sviluppo su piccola scala o a breve termine. Un altro motivo dello stop è che la persona che sta guidando il progetto, sta lavorando come direttore di un altro grande titolo. Sto pensando di riesaminarlo dopo aver completato i titoli con cui siamo attualmente coinvolti.

Fonte: Weekly Famitsu via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
ilCirox Channel - Memes, offerte e games