Rai promuove EVANGELION al cinema, ma parla del film sbagliato

EVANGELION

Lo sappiamo, il mondo dell’intrattenimento giapponese e la RAI non sono mai andati molto d’accordo. La televisione pubblica italiana ci prova, ma proprio non ci riesce mai a riportare accuratamente le notizie che riguardano le produzioni in arrivo dal paese del Sol Levante. Tutti quanti ci ricordiamo, per esempio, di Kigdnon Hart Terzo, della saga Xetanort, con Pippo, Paperino e Pluto. L’esilarante servizio mandato in onda al TG2 Costume & Società ha suscitato simpatia in tutti coloro almeno un pochino avvezzi alla saga storica di Tetsuya Nomura, dicendo “beh dai, in fondo sono boomer, lo hanno fatto in buona fede, non ci si può aspettare nulla di più“.

Ci sono però ricascati, in un altro errore che certamente non è la fine del mondo, ma che farà sorridere tutti i fan di Neon Genesis Evangelion, la leggendaria saga di Hideaki Anno di cui una parte importante sta venendo proiettata al cinema proprio in questi giorni. Dynit, in occasione della riapertura dei cinema, ha infatti deciso di portare il “double feature” film EVANGELION: DEATH (TRUE)2/THE END OF EVANGELION, proiettato con il doppiaggio classico (non quello presente su Netflix). La doppia proiezione avverrà nei giorni 28, 29 e 30 giugno e comprende appunto la somma dei due film originari del 1997 senza le scene inedite e senza la seconda parte del primo film, riproposta identica nel secondo (a proposito, sapete che con questo nostro coupon, potete ricevere uno sconto sul biglietto?).

Durante la trasmissione Wonderland di Rai 4, è andato in onda uno spezzone promozionale della durata di circa 50 secondi, subito riproposta dall’appassionata community di Distopia Evangelion sulla propria pagina Facebook; in cui la voce narrante propone una brevissima sinossi dell’opera dandoci qualche informazione a riguardo. Purtroppo, sembra però che i nomi confusionari di Anno abbiano tratto in inganno qualcun altro. Nel footage in sottofondo vediamo certamente scene provenienti dall’anime originale, ma qui, si parla di END OF EVANGELION come del finale definitivo della saga, atteso da ventisei anni dagli amanti degli EVA, mentre a quanto pare la versione originale è relegata a “primo tentativo”. Insomma, nonostante la tetralogia Rebuild of Evangelion venga citata dallo stesso giornalista, si è fatto confusione fra i due film, presentando THE END OF EVANGELION come il quarto film Rebuild, che invece è ancora solamente prerogativa giapponese.

Insomma, sebbene sia passato tanto tempo, fino a prova contraria il finale “vero” della serie qui da noi è ancora inedito, e si tratta invece, teorie dei fan a parte, di EVANGELION 3.0 + 1.0: THRICE UPON A TIME che ancora da noi non è stato annunciato per una possibile release cinematografica.

Fonte: Distopia Evangelion

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*