GUNDAM SEED PROJECT ignited: film, gioco e manga in arrivo

GUNDAM SEED PROJECT ignited: film, gioco e manga in arrivo

Chi seguiva le vicende di Mobile Suit Gundam SEED ormai quasi vent’anni fa sta aspettando l’annuncio ufficiale di questa fantomatica pellicola cinematografica ormai da troppo tempo. Voci di corridoio e mezze conferme trovano finalmente un fondo di ufficialità nell’annuncio diffuso quest’oggi da BANDAI tramite un post sui social di Gundam Global Portal. È stata annunciata l’iniziativa GUNDAM SEED PROJECT ignited, che comprenderà la produzione del film, di un nuovo videogioco e di una nuova serie a fumetti, il tutto condito dal Freedom Gundam già presente a Shanghai, che verrà presto arricchito da una nuova attrazione.

GUNDAM SEED PROJECT ignited prende il nome dalla prima opening della serie TV di Mobile Suit Gundam SEED DESTINY, sequel dell’originale SEED, un brano cantato da T.M.Revolution, che aveva già confermato il suo coinvolgimento nella pellicola come autore del tema principale (ma non sappiamo se, in questa occasione, avrà l’opportunità di prestare la sua voce anche a uno dei personaggi come accaduto con Miguel e Heine). Ma prima che i fan di Kira e Athrun inizino a festeggiare selvaggiamente, procediamo a spiegarvi quali sono i piani per festeggiare i venti anni di questo apprezzatissimo franchise figlio del Gundam originale di Yoshiyuki Tomino.

Project 1: il film cinematografico

Il lungometraggio che fungerà da sequel alle due serie televisive è in lavorazione sotto la direzione di Mitsuo Fukuda, uomo alle spalle del progetto Cosmic Era. Ulteriori dettagli come trama, personaggi, ambientazioni, mecha e ovviamente data di uscita verranno annunciati in futuro.

Project 2: la statua del Freedom Gundam a Shanghai

Una statua dello ZGMF-X10A Freedom Gundam, l’unità più celebre del protagonista Kira Yamato, è stata eretta presso il Mitsui Shopping Park LaLaport Shanghai Jinqiao lo scorso 28 aprile nella città della Cina ed è la prima statua ufficiale di Gundam presente fuori dal Giappone. Il Freedom è alto 18,03 metri e uno speciale video animato diretto da Mitsuo Fukuda è stato prodotto in Giappone appositamente per l’installazione, ed è stato proiettato sugli schermi giganti del LaLaport.

Project 3: GUNDAM DOCKS@SHANGHAI

Dal 28 maggio all’11 luglio verrà inaugurato il GUNDAM DOCKS@SHANGHAI, il più grande evento a tema Gundam in Cina, presso la medesima location dove è presente la statua del Freedom. Sarà possibile rivivere la storia e le serie animate di Gundam e, ovviamente, acquistare merchandise esclusivo prodotto per l’evento.

Project 4: un nuovo videogioco

Un nuovo videogame di Mobile Suit Gundam SEED è attualmente in sviluppo e i dettagli verranno forniti più avanti. Potrebbe trattarsi di un gioco che coinvolga l’intera produzione dell’universo Cosmic Era, fra serie TV, ONA, OVA, manga, film e novel.

Project 5: un nuovo manga, Mobile Suit Gundam SEED ECLIPSE

Una nuova serie a fumetti chiamata Mobile Suit Gundam SEED ECLIPSE verrà serializzata in Giappone a partire da questo luglio. Farà parte del progetto Gundam SEED MSV (Mobile Suit Variation). Nel mai visual che vi mostriamo di seguito sono presenti tre protagonisti inediti e un Gundam dal design mai visto prima, di cui è già stata confermata la versione GUNPLA in formato Master Grade.

Il sito ufficiale della serie è stato aggiornato con tutte le informazioni sul progetto.

Fonte: Gundam Global Portal, Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

2 commenti

  1. Come al solito, alla buon’ora… Mi auguro che questo nuovo film sia un sequel solo della prima stagione e cancelli e/o corregga quanto è successo in Seed Destiny. Dopotutto qualcosa del genere è già successo con Z Gundam: i film hanno cambiato il finale della serie tv, escludendo quindi automaticamente Gundam ZZ dalla timeline ufficiale (ovvero la Universal Century, quella che inizia nella prima storica serie e non comprende Seed). Anche Gundam The Origin poi contraddice la vecchia serie in alcuni punti. E sempre in casa Sunrise, i film di montaggio di Code Geass hanno modificato alcuni elementi della serie tv, e quello inedito ne ha nullificato il finale (che comunque è già un po’ ambiguo e interpretabile di suo). Inoltre sospetto fortemente che Akito the Exiled non sia più considerato canonico… Sempre ammesso che lo sia mai stato.
    Insomma, sento odore di reboot anche stavolta, se è così speriamo venga fatto come si deve anche stavolta.

    Rispondi
    • Ma senza Gundam ZZ nemmeno Char’s Counterattack avrebbe senso. Diciamo che è una trilogia iniziata e finita lì, fuori dalla continuity. Lo stesso vale per THE ORIGIN, è un prodotto a sé stante. Per quanto riguarda SEED DESTINY non ci giurerei, nonostante tutto ha fatto vendere parecchio. Abbiamo tutti bisogno di sapere cosa è successo dopo quel finale riscritto ben tre volte tra serie TV, episodio speciale e riassuntoni 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*