Act-Age: il writer si dichiara colpevole del proprio reato e cerca di evitare la galera

Act-Age

Continua la vicenda del (vagamente) recente scandalo legato al manga Act-Age, il cui writer, Tatsuya Matsuki, era stato arrestato con il sospetto di aver aggredito sessualmente due studentesse, una deplorevole azione che ha portato anche alla cancellazione della serie su cui lavorava assieme alla disegnatrice Shiro Usazaki.

Nel corso dell’udienza davanti al tribunale distrettuale di Tokyo, Matsuki si è dichiarato colpevole e ha ammesso l’atto indecente con una studentessa delle scuole medie. Per lui si chiede una pena detentiva di un anno e sei mesi, ma è proprio a questo punto che è avanzata anche la difesa con le sue richieste.

Considerando la punizione già subita nella società, che ha portato anche alla cancellazione della serie manga a cui lavorava, la difesa chiede infatti una sospensione della sentenza. Se questa richiesta verrà garantita, Matsuki eviterà la galera, a condizione che rimanga in buona condotta durante il periodo di sospensione. La sentenza per la decisione è fissata per il 23 dicembre.

Matsuki è stato incriminato solo per il secondo dei due atti che avrebbe commesso. Il pubblico ministero non lo ha incriminato per il primo incidente, come vi abbiamo riportato nella precedente notizia.

Fonte: NHK via Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*