Hyrule Warriors: prime informazioni per Agitha e Lana

hyrule warriors cover E3

53a7fdf07394eA seguito della notizia riguardante i nuovi personaggi annunciati per Hyrule Warriors arrivata nella giornata di ieri, ecco spuntare oggi in rete le prime informazioni riguardo quelli giocabili: Agitha e Lana.

Agitha, apparsa originariamente in The Legend of Zelda: Twilight Princess, si farà largo tra la moltitudine di nemici presenti sul campo utilizzando come arma un’ombrellone, e avrà la possibilità di evocare e attaccare utilizzando degli insetti. Lana invece, come già potevamo immaginare, sarà un personaggio inedito e originale creato appositamente per il gioco. Si presenta come una strega con un grande libro di magia in mano, ed è capace di creare barriere in grado di spazzare via i nemici. Sfortunatamente però, se queste barriere dovessero venire infrante, essa le recherà danno.

Inoltre, viene rivelato che anche il rampino farà la sua apparizione all’interno di questo titolo. Con esso, sarà possibile raggiungere facilmente posti normalmente non accessibili. Se invece possederemo una certa arma potenziata, sarà possibile attaccare e abbattere la luna di The Legend of Zelda: Majora’s Mask.

Non ci resta che attendere le prime immagini riguardanti i nuovi personaggi annunciati.

AGGIORNAMENTO: Ecco finalmente approdare in rete la scan riguardante Hyrule Warriors, anche se Famitsu, simpaticamente, ce la propone in formato francobollo. Per il momento tutto fa brodo, ma cambieremo comunque l’immagine con una di dimensioni decenti non appena sarà presente.

Fonte: Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.