Yu-Gi-Oh! Complete Edition – Recensione del primo volume

Ripercorriamo l'inizio delle avventure del giovane Yugi Muto con la Yu-Gi-Oh! Complete Edition, edizione 3 in 1 del manga di Kazuki Takahashi

Yu-Gi-Oh! Complete Edition – Recensione del primo volume

Per rendere omaggio al mestro Kazuki Takahashi recentemente scomparso, riscopriamo le vicende della popolarissima serie Yu-Gi-Oh! grazie alla nuova Yu-Gi-Oh! Complete Edition, una edizione 3 in 1 del manga a cura di Planet Manga, che ci permette di immergerci ancora una volta nella caotica vita del giovane Yugi Muto proprio quando tutto sta per cambiare.

Se non avete mai letto il manga prima d’ora, dimenticatevi giusto per un po’ il Duel Monsters e il Trading Card Game, e preparatevi a partire per un viaggio oscuro e distorto, dove un semplice gioco può costare anche la vita. Un inizio davvero diverso da quello a cui gli spettatori dell’anime sono stati abituati, ma che pian piano getta le basi del popolare card game che tutti ormai conosciamo e che ha contribuito a lanciare l’enorme franchise di KONAMI.

Yu-Gi-Oh! Complete Edition disponibile a partire da oggi

  • Titolo originale: 遊☆戯☆王
  • Titolo italiano: Yu-Gi-Oh!
  • Uscita giapponese: 1996
  • Uscita italiana: 30 giugno 2022
  • Numero di volumi: 1 (in corso)
  • Casa editrice: Planet Manga
  • Genere: Shonen
  • Disegni: Kazuki Takahashi
  • Storia: Kazuki Takahashi
  • Formato: Bossurato con sovraccopertina, 11.5 x 17.5 cm, B/N
  • Numero di pagine: 584

Abbiamo recensito Yu-Gi-Oh! Complete Edition tramite volume stampa fornitoci da Planet Manga.

Yu-Gi-Oh! Complete Edition

Yugi Muto è un giovane studente che, a differenza dei suoi compagni di classe, non è cresciuto molto fisicamente, dettaglio che unito alla sua indole tranquilla e alla sua passione per i giochi, lo rendono il bersaglio perfetto di ogni cattiveria da parte dei compagni. Dopo avere subito l’ennesimo atto di bullismo da parte di Jonouchi e Honda, viene avvicinato da uno studente più grande che si presenta come membro del comitato disciplinare, che si offre come guardia del corpo. Questo si rivela però l’ennesima persona che vuole approfittarsi della sua debolezza, minacciando che non lo lascerà stare fin quando non avrà ricevuto un adeguato pagamento.

Le serate di Yugi sono interamente dedicate al completamento del Puzzle del Millennio, un rompicapo antico e pericoloso davvero difficile da risolvere, a cui però il ragazzo ha affidato un desiderio, ed è proprio per questo che deve a ogni costo riuscire nell’impresa. Dopo aver recuperato e inserito anche l’ultimo pezzo mancante, una strana energia viene sprigionata dall’oggetto, e una spaventosa entità racchiusa dentro il puzzle viene finalmente liberata.

Sin dalla pima comparsa, quella che si manifesta nel protagonista ha poco a che vedere con l’entità saggia e rassicurante vista nella serie anime. Sebbene sia la stessa, nel manga originale si palesa inizialmente più come una sorta di “mostro” sadico, con un sorrisetto poco rassicurante sempre stampato sulla faccia, pronto a spingere il furbetto di turno ad affrontare un gioco. Un gioco davvero pericoloso. In questo inizio di serie, Yugi e la strana entità racchiusa nel Puzzle del Millennio si imbatteranno pagina dopo pagina nelle persone più marce che la società abbia da offrire, ma che pagheranno a caro prezzo il loro volersi approfittare dei più deboli.

Yu-Gi-Oh! Complete Edition

Vi sareste mai immaginati un inizio così? Certo, se vi siete approcciati al manga nel corso della sua precedente pubblicazione italiana sicuramente la vostra risposta sarà “sì”. Ma se arrivate diretti dalla serie anime, magari vista nel corso della vostra crescita grazie all’edizione italiana (quindi priva dell’episode 0), il VERO inizio di serie che l’autore Kazuki Takahashi ha pensato per il suo Yu-Gi-Oh! è davvero diverso. Si tratta di una storia che parte in modo decisamente più crudo, dove il giovane protagonista dovrà rapportarsi con persone pronte a fare del loro peggio al prossimo, talvolta addirittura armati di coltelli e pistole, ma che dureranno davvero poco quando nella loro vita si paleserà il Re dei Giochi.

Yu-Gi-Oh! Complete Edition

Nato originariamente come manga, il successo di Yu-Gi-Oh! è poi esploso nel corso degli anni diventando uno dei franchise più proficui, con un Gioco di Carte Collezionabili tra i più famosi e giocati al mondo, un adattamento anime che narra principalmente le vicende del protagonista Yugi e la sua scalata nel mondo del Duel Monsters, e una valanga di videogames usciti nel corso degli anni come il free-to-play Yu-Gi-Oh! Master Duel, che sta spopolando tra i duellanti di tutto il mondo, e quelli recentemente annunciati Yu-Gi-Oh! CROSS DUEL e Yu-Gi-Oh! Rush Duel: Dawn of the Battle Royale!! Let’s Go! Go Rush!. Insomma, un brand dalla popolarità sempre crescente che non accenna minimamente a fermarsi.

Yu-Gi-Oh!, il capolavoro manga che ha ispirato il gioco di carte e l’anime di successo, torna con Yu-Gi-Oh! Complete Edition, una riedizione 3in1 presentata da Panini Comics. L’opera sceneggiata e disegnata da Kazuki Takahashi, originariamente divisa in 38 volumi, torna dunque in una nuova attesissima versione in 13 volumi di cui i primi 12 contengono ciascuno 3 volumetti della serie originale, mentre il tredicesimo contiene gli ultimi 2.

Yu-Gi-Oh! Complete Edition è il punto di partenza perfetto per chi vuole avvicinarsi per la prima volta a questa pietra miliare della cultura manga, ma anche per tutti i fan che potranno ritrovare la magia delle prime letture.

Acquista Yu-Gi-Oh! Complete Edition seguendo questo link al prezzo di 14,90 €. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

L’edizione italiana proposta da Planet Manga per il gran ritorno in scena è chiamata Yu-Gi-Oh! Complete Edition, e si basa sulla 3 in 1 americana a cura di Viz Media, che come nome indica, vuole proporre ai lettori la bellezza di tre volumi racchiusi in uno solo. Come potrete immaginare quindi, si tratta di un volume di dimensioni abbastanza simil “mattone” talvolta non proprio comodissime per la lettura, ma giusto per cavalcare il trend che l’editore sta già cavalcando con la pubblicazione di CITY HUNTER XYZ ed Eyeshield 21 Complete Edition.

Dal punto di vista della casa editrice ha senso la pubblicazione di una collezioni simile in quanto, come appena detto, si rapporta al formato di altre edizioni che sta attualmente proponendo, ma in veste di lettore? Sinceramente parlando avrei visto meglio la pubblicazione della Bunko giapponese, con grafiche di copertine rinnovate e un formato del volume e relativo prezzo che si sarebbe probabilmente uniformato a quello della recente Fullmetal Alchemist Ultimate Deluxe Edition o, chissà, sarebbe rimasto lo stesso di questa Complete Edition. Ma comunque, avrebbe proposto l’edizione della serie creata dal maestro Takahashi più pregevole attualmente presente sul mercato giapponese. Ma ci possiamo accontentare anche così!

Takahashi ha un tratto davvero molto particolare, che si evolve nel corso dell’opera, ma che inizialmente è in grado di trasformare anche il più amichevole dei volti, come quello di Honda per farvi un piccolo esempio, in uno spietato cattivo pronto a tutto. Si, è vero che a inizio serie questo non faceva esattamente parte dei “buoni”, ma il contrasto tra quello visto nelle prime pagine a quello che diventa poche pagine dopo è spiazzante. Takahashi è stato davvero, davvero bravo a mostrare il peggio di quello che le persone celano nel proprio animo.

Yu-Gi-Oh! Complete Edition – Recensione del primo volume

  • Ottima l’idea di riproporre le origini di uno dei franchise più noti al mondo
  • Prezzo giusto in corrispondenza all’edizione
  • Uno Yugi come (probabilmente) non avete mai visto

  • Edizione 3 in 1 abbastanza scomoda, si poteva puntare a qualcosa di meglio
Yu-Gi-Oh! Complete Edition
3

Il ritorno in scena del Re dei Giochi

Dalla prima volta in cui è stato pubblicato in Italia, nel 2000, Yu-Gi-Oh! ha fatto passi da gigante diventando uno dei franchise più grossi in circolazione, per cui l’idea di riproporre ben ventidue anni dopo le avventure di Yugi Muto mi è sembrata splendida, anche solo per offrire ai fan un quadro generale della serie, insomma, le origini del fenomeno globale. Certo, l’inizio può spiazzare gli spettatori dell’anime e i fan del TCG, che si ritroveranno tra le mani una storia inizialmente dura e a tratti violenta, con uno Yugi in possesso di una entità che, al primo approccio, ha poco a che vedere con l’affabile Yami/Atem visto più avanti. Un primo volume che si concentra principalmente nell’introdurre Yugi come Re dei Giochi, gettando però allo stesso tempo anche un minimo di basi di quello che poi sarà il Duel Monsters. Se devo trovare un difetto a questa Yu-Gi-Oh! Complete Edition proposta da Planet Manga, è sicuramente il formato poco apprezzato e scomodo da leggere. Avrei personalmente preferito stringere tra le mani e aggiungere in collezione l’edizione Bunko giapponese, decisamente più lussuosa come formato ed estetica, ma da fan dell’opera direi che in qualche modo si può scendere a compromessi e accontentarsi.

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.