GUILTY GEAR Xrd -SIGN- arriva finalmente in Europa

guilty gear xrd sign cover

ARC SYSTEM WORKS annuncia che GUILTY GEAR Xrd -SIGN- è finalmente pronto per arrivare in Europa il prossimo 3 giugno, su PlayStation 4 e PlayStation 3, ma solo in download digitale tramite PlayStation Store.

L’attesissimo fighting game ha visto la luce lo scorso dicembre in Giappone e Nord America sia in versione retail che in digitale. Con tutti i DLC inclusi, il roster del titolo ammonta a ben 17 personaggi giocabili.

Vi lasciamo di seguito ad alcune immagini, due video e all’articolo diffuso dalla compagnia sul PlayStation Blog.

Story Trailer

Gameplay: Sol VS Ky

Guilty Gear Xrd ~Sign~ arriva su PS3 e PS4 il prossimo mese

L’attesissimo picchiaduro arriva in digitale il 3 giugno. Parola a Gail Salamanca!

Avrete sicuramente guardato con crescente frustrazione alla pubblicazione per il Giappone e per il Nord America senza nessun accenno all’uscita nel vecchio mondo. Ma ora, finalmente, la catarsi si è compiuta. Arc System Works è molto più che felice di annunciare che Guilty Gear Xrd ~Sign~, la nuova entrata della migliore serie di combattimento in tutto il mondo, arriverà in Europa il 3 giugno 2015 per PlayStation 3 e 4 tramite download da PlayStation Network.

E ora entriamo nel vivo di questo post: se lo state leggendo e siete rimasti colpiti dal paragrafo precedente, significa che sapete già tutto su GGXrd e io non posso aggiungere niente di nuovo. Una fighissima grafica 2.5D realizzata con Unreal 3 che racchiude tutta la bellezza degli sprite del passato senza conservarne i limiti? Niente di nuovo, lo so. Nuove mosse mescolate a quelle dei vecchi classici? Roba vista e rivista. L’introduzione di personaggi come il pistolero Elphelt o Ramlethal il… beh… che diamine è Ramlethal? Ma per favore!

Magari però voi siete proprio tra quelle rare persone che non conoscono già l’impetuoso splendore di Guilty Gear. In questo caso, vi invidio perché potrete scoprire tutto questo per la prima volta.

Guilty Gear si svolge in un mondo futuro, in cui la tecnologia è stata soppressa e la magia regna incontrastata. La guerra con una razza di armi viventi progettata geneticamente, i Gear, ha lasciato profonde ferite sulla superficie del pianeta e ha decimato la popolazione umana della Terra. La guerra calda sembra essere terminata, ma una nuova, più fredda, si sta svolgendo ora nell’oscurità e ai margini della società. Alcuni Gear sognano ancora di estirpare l’umanità e intanto loschi individui e organizzazioni tramano per estendere ulteriormente i loro infausti tentacoli. In questa guerra oscura, voi combatterete in prima linea.

Arc System Works vanta una lunga storia di complessi e dettagliati giochi di combattimento. Potreste conoscere bene qualche loro progetto: giochini come BlazBlue e Persona 4 Arena per esempio, ma è stato Guilty Gear a farli diventare famosi e ora sono tornati a uno dei loro più grandi successi.

L’azione di gioco riflette gli anni di lavoro e di esperienza nel settore e la grafica è realizzata grazie all’utilizzo del motore Unreal 3 ampiamente personalizzato che unisce la tecnica degli sprite con l’animazione 3D per ottenere il meglio di entrambi i mondi. Nessun altro gioco è così bello, scorrevole e piacevole da giocare.

Non lasciatevi intimidire dal pedigree però: Guilty Gear sarà sicuramente un vecchio gioco amato da molti, ma accoglie a braccia aperte anche nuovi giocatori con un tutorial e un sistema di allenamento che vi aiuterà a conoscere i principi di base e imparare a tirare un pugno o… cavalcare un fulmine.

Quindi, quando arriva il 3 giugno e vi viene una voglia irrefrenabile di affondare i denti in un bel gioco, non vi resta che una scelta. Guilty Gear Xrd: chiamatelo con il nome giusto. (Si pronuncia “Ecks-aard.”)

Fonte: PlayStation Blog

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.