Yashahime: Princess Half-Demon – L’anime avrà una seconda parte

Yashahime: Princess Half-Demon

Yashahime: Princess Half-Demon, l’anime spin-off della celebre opera Inuyasha di Rumiko Takahashi, è infine giunta al suo ultimo episodio, dove non sono mancate alcune sorprese!

Per la serie è infatti stata confermata una seconda parte, di cui al momento non è possibile sapere il periodo di messa in onda. Per questa è stata diffusa una key visual, dove a far da protagonista è Towa Higurashi, figlia di Sesshomaru:

La prima parte ha originariamente debuttato in Giappone dal 3 marzo, mentre noi occidentali abbiamo potuto gustarcela sottotitolata sulla piattaforma Crunchyroll, dove è stata rilasciata in contemporanea per i membri Premium, mentre gli spettatori standard avrebbero potuto gustarsi gli episodi a distanza di una settimana.

Fonte: Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale

1 commento

  1. Non sono veramente fan di InuYasha, ma al tempo in cui andava su Mtv l’ho visto tutto, Final Act e film compresi. Yashahime fa poco meno che schifo: i personaggi nuovi sono caratterialmente scialbi e quelli vecchi non sono abbastanza presenti, la trama ha dei buchi enormi, Inuyasha e Kagome sono stati liquidati senza troppi complimenti e il character development di Sesshomaru è stato bellamente gettato alle ortiche. Poi è possibile che le tre protagoniste non abbiano la minima curiosità sui propri genitori?
    E’ chiaro che questa serie è stata fatta solo e unicamente per compiacere i fan, ma fallisce perfino in quello. Al contrario di Dragonball Super, serie abbastanza mediocre ma che ha regalato dei momenti carini alla parte meno intransigente e più matura della fanbase (e questo lo dico da non fan del franchise). Sesshomaru è sempre stato il “Vegeta” di InuYasha in tutto e per tutto: e infatti i riflettori si sono spostati su di lui, ma DB Super ha caratterizzato il Principe dei Saiyan (quando non lo ridicolizza, lol) dieci volte meglio di quanto Yashahime NON abbia fatto con il Principe dei Demoni.
    Mi chiedo come sia possibile che lo stesso staff della vecchia serie abbia partorito un sequel così deludente: è’ vero che stavolta non c’è la mano della Takahashi, ma si tratta comunque di professionisti accreditati e non dei soliti novellini…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*